11:07 26 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (233)
0 45
Seguici su

La vicepresidente ed ex capo di Stato dell'Argentina Cristina Kirchner si è vaccinata contro il coronavirus con il preparato russo "Sputnik V", si afferma in un suo tweet.

"All'ospedale "Peron" di Avellaneda, ci vacciniamo con Sputnik V. Pertanto mi prendo cura non solo di me stessa, ma anche di quelli che mi circondano. Grazie a tutti gli operatori sanitari per gli incredibili sforzi che stanno compiendo durante la pandemia", ha twittato la Kirchner.

​In precedenza sempre con "Sputnik V" era stato vaccinato contro il Covid il presidente argentino Alberto Fernandez. La vaccinazione contro il coronavirus con il preparato russo Sputnik V, sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya", è iniziata nel Paese sudamericano il 29 dicembre scorso.

Vaccino russo anti-Covid "Sputnik V"

L'11 agosto del 2020 la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato "Sputnik V" e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya". Il farmaco è commercializzato dal Fondo Russo per gli Investimenti Diretti, responsabile della conduzione delle trattative sull'esportazione e produzione all'estero di questo farmaco.

Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano. Il vaccino viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (233)
Tags:
Coronavirus, vaccino, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook