11:03 26 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 28
Seguici su

Le isole contese Senkaku, conosciute anche in Cina come isole Diaoyu Dao, sono considerate territorio cinese da Pechino. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, furono prese sotto il controllo degli Stati Uniti e successivamente cedute al Giappone nel 1972. La Cina crede che il Giappone se ne sia appropriato illegalmente.

Il nuovo segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha parlato con il ministro della Difesa giapponese Nobuo Kishi e ha confermato in una conversazione che gli Stati Uniti sono pronti a difendere le isole Senkaku, rivendicate dalla Cina, si afferma in un comunicato del Pentagono.

"Il segretario Austin ha inoltre affermato che le isole Senkaku sono coperte dall'articolo V del Trattato di sicurezza USA-Giappone e che gli Stati Uniti restano contrari a qualsiasi tentativo unilaterale di cambiare lo status quo nel Mar Cinese Orientale", si legge nella dichiarazione.

Austin e Kishi hanno anche discusso della ridistribuzione delle truppe statunitensi di stanza in Giappone. 

La questione nordcoreana è stata discussa anche durante una telefonata, sulla quale si è deciso di collaborare di lavorare a pieno verso l'abbandono delle armi di distruzione di massa del Paese, nonché di ogni tipo di missili balistici.

Kishi si è congratulato con il Segretario alla Difesa per la sua nomina a capo del Pentagono, e Austin ha espresso la volontà di visitare il Giappone "il prima possibile".

L'articolo V del trattato di sicurezza tra due nazioni implica che gli Stati Uniti e il Giappone si difenderanno congiuntamente da una minaccia armata a uno dei paesi.

Le Isole Senkaku sono oggetto di una disputa territoriale tra Cina e Giappone. Il Giappone afferma di averle occupate dal 1895, mentre Pechino afferma che sulle mappe giapponesi del 1783 e 1785, le Diaoyu (Senkaku) sono designate come territorio cinese.

Tokyo ritiene che la Cina e Taiwan abbiano iniziato a rivendicare le isole negli anni '70, quando si scoprì che le loro acque erano ricche di minerali. La disputa territoriale si è intensificata ancora di più dopo che il governo giapponese ha acquistato tre delle cinque isole dell'arcipelago da un proprietario privato giapponese nel 2012, sottolineando così la loro proprietà statale.

Correlati:

Deputato giapponese: collaborazione Cina Giappone necessaria su questione Senkaku
Navi russe vicino le Senkaku gettano nel panico le autorità di Tokyo
Diplomazia Giappone segnala flotta cinese presso isole Senkaku
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook