12:56 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
210
Seguici su

Papa Francesco invia il suo messaggio di cordoglio e vicinanza all'Iraq per l'attacco terroristico non rivendicato avvenuto questa mattina a Baghdad.

Appresa la notizia dell’attentato in Iraq, Papa Francesco ha inviato un telegramma di cordoglio e vicinanza al presidente della Repubblica di Iraq, Barham Salih, che è stato firmato dal Segretario di Stato Pietro Parolin.

Il Papa è “profondamente rattristato” per quanto avvenuto in Iraq quest’oggi e inoltre prega per le vittime dell’attentato.

"Nel deplorare questo insensato atto di brutalità” papa Francesco “prega per le vittime decedute e le loro famiglie, per i feriti e per il personale di emergenza presente. Confidando che tutti continuino a lavorare per superare la violenza con fraternità, solidarietà e pace, Papa Francesco invoca sulla nazione e sul suo popolo iracheno la benedizione di Dio onnipotente”, scrive ancora Parolin.

L’indignazione dell’Italia

Anche il Ministero degli Esteri italiano si dice “indignato” per quanto accaduto in piazza Tayaran a Baghdad.

“Indignato dalla notizia dell'attentato che ha colpito #Baghdad , L'Italia porge le sue condoglianze ai familiari delle vittime e augura una pronta guarigione ai feriti. Condanniamo fermamente la violenza contro i civili e sosteniamo il popolo dell’#Iraq per costruire un futuro pacifico e sicuro”, scrive in una nota la Farnesina.

Il vile attentato

Secondo gli ultimi dati del ministero della salute del Pease 32 persone sono morte e 110 sono rimaste ferite nell’attentato di questa mattina avvenuto nel centro della capitale dell’Iraq.

Nessun gruppo terroristico ha rivendicato l'attacco al momento.

Tags:
Papa Francesco, Attentato in Iraq, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook