21:41 25 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 05
Seguici su

Le autorità spagnole hanno precisato le informazioni sulle vittime dell'esplosione in una casa nel centro di Madrid: tre sono i morti, non ci sono dispersi al momento.

In precedenza il rappresentante del governo spagnolo nella Comunità autonoma di Madrid Jose Manuel Franco aveva affermato che tre presone sono decedute e un altra si ritiene dispersa. Secondo le informazioni aggiornate, la persona considerata dispersa era tra le vittime, ha spiegato il funzionario in seguito in un'intervista all'emittente radiofonica Cadena Ser.

Si tratta di un elettricista di 35 anni che stava riparando una caldaia a gas, il che ha causato l'esplosione.

Era un parrocchiano della chiesa Virgen de la Paloma, ha dichiarato la pagina Twitter della chiesa. L'uomo aveva una moglie e quattro figli.

Tra i morti ci sono anche una donna di 85 anni ed un uomo.

Mercoledì pomeriggio è avvenuta una potente esplosione in una casa nel centro di Madrid, dove vivono i sacerdoti della parrocchia Virgen de la Paloma. Accanto all'edificio si trovano un college ed una casa di riposo. Secondo la versione preliminare, c'era stata un'esplosione di gas; nella casa erano in corso i lavori sulla riparazione di una caldaia a gas. Secondo gli ultimi dati, tre persone sono morte, undici sono rimaste ferite e una è in gravi condizioni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook