16:21 07 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
111
Seguici su

L'avvocato newyorkese Doug Emhoff ha lavorato per una varietà di clienti del mondo dell'intrattenimento e aziendali nei suoi 30 anni di carriera, ma la sua mossa più saggia potrebbe essere stata sposare l'allora Procuratore generale della California Kamala Harris, presto Vice-Presidente degli Stati Uniti.

Il marito del vice presidente eletto degli Stati Uniti Kamala Harris è destinato a diventare il primo "second gentleman" oggi, ma chi è Doug Emhoff?

Politicamente corretto ma grammaticalmente confuso, l'epiteto di Emhoff si aggiunge alla pretesa di essere il primo coniuge ebreo di un presidente o vicepresidente degli Stati Uniti - una volta che Harris e il presidente eletto Joe Biden avranno giurato più tardi oggi in una cerimonia "virtuale" sorvegliata da 25mila truppe.

La confusione è stata solo aggravata martedì quando Emhoff ha scritto per la rivista maschile GQ: "Potrei essere il primo second gentleman, ma so che non sarò l'ultimo".

Nella sua pagina Twitter, il marito della vice-presidente ha detto che sta "facendo i compiti" su come riempire il ruolo cerimoniale, una volta svolto dalla ex- second lady Jill Biden, presto promossa a First Lady.

​​Come Biden e Harris, Emhoff è un avvocato. La coppia si è sposata nel 2014, durante il periodo in cui Harris ha lavorato come A-G e prima di diventare per breve tempo senatrice per lo stato. Emhoff ha due figli dalla sua ex moglie e produttore cinematografico Kerstin. I due hanno divorziato nel 2008.

Emhoff si è dimesso dalla sua posizione presso lo studio legale DLA Piper a novembre per assumere un lavoro nel team di transizione di Biden e sua moglie. 

"Emhoff sta lavorando con il team di Transizione Biden-Harris per sviluppare il portafoglio su cui si concentrerà per sostenere il lavoro dell'amministrazione", ha detto allora un portavoce della campagna.

La vita di Emhoff

Emhoff, che ha la licensa per praticare legge in California e Washington DC, ha lavorato presso l'ufficio di Los Angeles dello studio da 2017. Ha rappresentato "grandi società nazionali e internazionali e alcuni degli individui e degli influencer di alto profilo di oggi in complesse controversie commerciali, immobiliari e di proprietà intellettuale", secondo il profilo di Emhoff sul sito Web di DLA Piper. L'ufficio di Washington dello studio è specializzato in attività di lobbying politico, non legale.

Il second gentleman nato a New York ha iniziato come avvocato contenzioso per il mondo dello spettacolo. Dopo essersi laureato alla California State University, Northridge e alla USC Gould School of Law nel 1990, è andato a lavorare per il principale Studio Legale californiano, Pillsbury, prima di passare alla boutique specializzata Belin Rawlings & Badal.

Nel 2000, Emhoff ha iniziato la sua ditta con il socio Ben Whitwell. Sono stati acquistati dalla Venable LLP nel 2006, e Emhoff è stato nominato Amministratore Delegato delle imprese negli uffici della west coast. I suoi clienti aziendali includevano il gigante del retail Walmart e la multinazionale Big Pharma Merck.

La posizione attuale del second gentleman

Emhoff si è impegnato a usare la sua posizione di marito del secondo in comando per concentrarsi sull'"accesso alla giustizia".

In un tweet martedì, ha definito la presidenza di Trump, la prima a evitare il coinvolgimento in un nuovo importante conflitto dall'epoca di Herbert Hoover, che ha lasciato l'incarico 88 anni fa, come un "capitolo oscuro" nella storia degli Stati Uniti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook