23:30 05 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 33
Seguici su

Il Kirghizistan ha richiesto alla Russia 500mila dosi di vaccino contro il Covid, ha riferito mercoledì il Ministro della salute del Kirghizistan Alymkadyr Beishenaliev in un'intervista all'emittente radiofonica nazionale Birinchi.

"La leadership kirghisa ha inviato una lettera al presidente russo Vladimir Putin. Abbiamo richiesto 500.000 dosi di vaccino", ha dichiarato Beishenaliev, aggiungendo che il paese ha ricevuto il consenso del Ministero della Salute russo e la questione sarà risolta nel prossimo futuro.

Secondo il ministro, la situazione epidemiologica nel paese rimane difficile ed è necessario iniziare la vaccinazione di massa per tornare ad una vita normale.

Martedì scorso, Beishenaliev ha dichiarato che il Kirghizistan non aveva intenzione di acquistare dosi del vaccino Pfizer contro COVID-19, in quanto il paese mancava di frigoriferi adatti per conservare il vaccino. Secondo il ministro, un frigorifero in grado di mantenere la temperatura necessaria costa circa 4mila dollari e altri 2 milioni sarebbero necessari per conservare il vaccino Pfizer COVID-19, ha aggiunto.

Dallo scoppio del Covid all'inizio dello scorso anno, il Kirghizistan ha registrato 83.430 infezioni da coronavirus, con 1.392 decessi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook