23:57 25 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
72223
Seguici su

Da oggi a mezzogiorno il quadriennio di Trump alla guida degli Stati Uniti potrà dirsi ufficialmente concluso.

In occasione della sua ultima giornata da presidente in carica degli Stati Uniti d'America, Donald Trump ha tenuto un discorso del quale ha rivendicato come la sua amministrazione sia stata la prima da molti anni a non aver fatto piombare gli Stati Uniti nell'incubo di nuove guerre, enfatizzando in particolar modo gli accordi di pace raggiunti in Medio Oriente

"Abbiamo revitalizzato le nostre alleanze e abbiamo chiamato a raccolto le nazioni del mondo a stare unite di fronte alla Cina. Come risultato della nostra coraggiosa diplomazia e di un realismo fatto di principi, abbiamo raggiunto una serie di storici accordi di pace in Medio Oriente. E' l'alba di un nuovo Medio Oriente e stiamo portando i nostri soldati a casa. Sono fiero specialmente di essere il primo presidente in decenni a non aver dato il via a nuovo guerre", sono state le parole di Trump.

Di fatto le parole del tycoon vanno a ribadire quanto affermato dal vicepresidente Mike Pence qualche giorno fa su Twitter:

"Sono fiero di riferirvi che, con pochi giorni rimasti, la nostra amministrazione è la prima in decenni a non aver fatto piombare l'America in una nuova guerra. E' la pace attraverso la forza", aveva twittato Pence.

Trump ha quindi parlato delle sfide affrontate dal suo governo e ha rimarcato come nel corso del quadriennio della sua presidenza l'amministrazione non si sia mai tirata indietro dall'affrontare le sfide poste dall'agenda interna e internazionale:

"Ho combattuto delle battaglie dure, le più difficili, ho compiuto le scelte più complesse, perché è per questo che mi avete eletto", ha aggiunto l'attuale inquilino della Casa Bianca.

Nel corso della sua campagna elettorale del 2016, una delle maggiori promesse fatte da Trump agli americani era stata proprio quella di mettere fine alle "guerre infinite" che vedevano impegnati gli Stati Uniti, oltre che di riportare i soldati sani e salvi a casa.

Tra il 2018 e il 2020, l'amministrazione Trump ha annunciato il ritiro di una parte del proprio contingente militare dalla Siria, dall'Iraq e dall'Afghanistan.

Condanna ai disordini del Campidoglio

Nel suo discorso, Trump ha stigmatizzato nuovamente l'assalto al Campidoglio, sottolineando come la violenza non debba essere mai tollerata:

"Tutti gli americani sono rimasti orripilati dall'assalto al nostro Campidoglio. La violenza politica è un attacco contro tutto ciò che ci è caro come americani. Non può mai essere tollerata", ha chiarito il presidente uscente.

La cerimonia d'inaugurazione di Biden

Nella giornata di oggi si terrà l'inaugurazione del 46esimo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, con Donald Trump che terminerà ufficialmente il suo quadriennio alla guida del Paese nel 2020.

Secondo molti analisti politici, tuttavia, sembrerebbe essere molto probabile una partecipazione del tycoon alla corsa alla Casa Bianca nel 2024.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook