11:37 26 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Le operazioni di disinnesco sono durate per circa due ore, durante le quali la popolazione residente nella zona interessata è stata evacuata.

Nella mattinata odierno a Bolzano sono state condotte delle operazioni per il disinnesco di una bomba da aereo statunitense del peso di 500 libbre, risalente al periodo della Seconda guerra mondiale e rinvenuta nel cantiere del parco della stazione.

Sull'ordigno hanno lavorato dalle ore 9:00 gli artificieri del 2° Reggimimento Genio guastatori alpini della Brigata Julia, per delle operazioni che sono durate circa due ore.

Per motivi di sicurezza è stata interrotta la circolazione dei treni e chiusa la stazione ferroviaria, così come la statale 12 dalla galleria del Virgolo (lato via Claudia Augusta) fino a ponte Campiglio, senza che ci siano però state ripercussioni sull'autostrada del Brennero.

 Per motivi prudenziali sono stati costretti a hanno la propria abitazione le 4.670 persone residenti nella cosiddetta zona rossa, ossia l'area che sorge in un raggio di 468 metri dal luogo di ritrovamento dell'ordigno.

 Per i residenti positivi al Covid e le persone in isolamento fiduciario è stata messa a disposizione un'apposita struttura di accoglienza nella zona industriale.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook