06:53 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
1155
Seguici su

A seguito di una breve sospensione dal social, Twitter ha avvertito il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che sarebbe stato bandito in modo permanente se non avesse smesso di violare le regole della piattaforma. Alcuni giorni dopo, Twitter ha bandito definitivamente il presidente uscente.

L'amministratore delegato di Twitter Jack Dorsey si è rivolto alla sua piattaforma social mercoledì sera per pubblicare un lungo thread in risposta al controverso ban dell'account personale di Trump.

"Non festeggio né sono orgoglioso di dover bandire @realDonaldTrump da Twitter, o di come siamo arrivati ​​qui", ha affermato Dorsey. "Dopo un chiaro avvertimento che avremmo intrapreso questa azione, abbiamo preso una decisione con le migliori informazioni che avevamo in base alle minacce alla sicurezza fisica sia su Twitter che fuori" da Twitter.

​Il CEO di Twitter ha sottolineato di essere d'accordo con la decisione, in quanto la piattaforma "ha dovuto affrontare una circostanza straordinaria e insostenibile, costringendoci a concentrare tutte le nostre azioni sulla sicurezza pubblica".

"Il danno nella realtà come risultato del discorso online è dimostrabilmente reale ed è ciò che motiva soprattutto la nostra politica e l'applicazione", ha detto.

Allo stesso tempo, ha osservato che ci sono "reali e significative ramificazioni" nel divieto di un account, soprattutto uno con più di 88 milioni di follower, sottolineando che ritiene che la mossa costituisca un precedente "pericoloso".

Dorsey ha ammesso che la società deve "esaminare in modo critico le incongruenze e l'applicazione della nostra politica", esaminare "come il nostro servizio potrebbe incentivare distrazioni e danni" e fornire "maggiore trasparenza nelle nostre operazioni di moderazione. Tutto ciò non può erodere un internet globale libero e aperto".

Secondo il Ceo di Twitter, la sua piattaforma tenterà di raggiungere questi obiettivi in ​​parte "finanziando un'iniziativa attorno a uno standard decentralizzato aperto per i social network".

"Il nostro obiettivo è essere un cliente di tale standard per il livello di conversazione pubblica di internet. Lo chiameremo @bluesky", ha annunciato.

​I commenti di Dorsey sono arrivati ​​circa un'ora dopo che il presidente degli Stati Uniti è tornato informalmente su Twitter tramite un video twittato dall'account ufficiale della Casa Bianca.

Parlando di una serie di questioni, Trump si è preso il tempo di suggerire che le società tecnologiche e le loro piattaforme stanno commettendo un "attacco senza precedenti alla libertà di parola".

"Gli sforzi per censurare, cancellare e inserire nella lista nera i nostri concittadini sono sbagliati e pericolosi", ha affermato Trump nel video tweet della Casa Bianca. "Ciò di cui abbiamo bisogno ora è ascoltarci l'un l'altro, non chiuderci la bocca a vicenda".

Il crollo del titolo di Twitter

Le azioni della società Twitter alla borsa di New York si sono svalutate del 10,7%, a 45,97 dollari dopo che l'account del presidente degli Stati Uniti attuale Donald Trump è stato oscurato. Nel pre-market le azioni della società avevano registrato un calo superiore all'8%.

Le accuse a Trump

Mercoledì la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha votato per la seconda volta sotto accusa al presidente uscente degli Stati Uniti, dopo averlo accusato di "incitamento all'insurrezione". L'accusa è collegata a un discorso del 6 gennaio del presidente alla presenza di sostenitori prima dell'assalto al Campidoglio degli Stati Uniti più tardi nel corso della giornata che ha causato cinque morti e danni diffusi e atti di vandalismo.

Trump ha confutato le accuse definendole "una bufala", rilevando di aver fatto appelli ai suoi sostenitori per astenersi da comportamenti violenti.

Correlati:

Steve Bannon: dovrebbero arrestare CEO di Twitter Dorsey per aver "censurato" Trump
Quanta energia consuma il web? Un tweet inquina più di un sms e le email quanto 3.000 auto diesel
Twitter, il Grande Fratello diventa realtà
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook