18:31 27 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
442
Seguici su

Il social network ha avviato una revisione delle proprie pagine, eliminando la possibilità di mettere un "like" e lasciando il "segui" come opzione per poter effettivamente seguire i contenuti della suddetta pagina.

Fin dalla nascita del social network di Mark Zuckerberg Facebook, il "like" alle pagine è sempre stato il modo per determinarne il successo o l'insuccesso di quest'ultima.

Attraverso il like non solo gli utenti riuscivano vedere i contenuti della pagina a cui lo avevano messo, ma il gestore della pagina utilizzava questo strumento per quantificare numericamente l'importanza e l'ampiezza della propria community.

Tuttavia il social mira a un cambiamento anche etico: "seguire" implica un semplice interessamento e non esprime un giudizio positivo di gusto.

Cambiamento funzionale ma anche etico

Mettere un "like" significa esprimere un giudizio di preferenza, e comunque di gusto e di piacere, nei confronti di una pagina, significa condividerne e apprezzarne i contenuti. Decidere invece di "seguirla" significa più semplicemente volerne ricevere gli aggiornamenti, essere interessati a quei contenuti e a quelle pubblicazioni senza per forza apprezzarli e condividerli.

In precedenza Facebook ha sospeso i profili di due politici ugandesi per manipolazione del dibattito pubblico. In Uganda i cittadini sono chiamati a recarsi alle urne il prossimo 14 di gennaio per eleggere il prossimo presidente del Paese, oltre che il Parlamento e i rappresentanti delle amministrazioni locali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook