19:12 27 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
396
Seguici su

Già nel 2008 l'FBI aveva smantellato una rete di compravendita illegale sul darknet che portava lo stesso nome.

La polizia della città tedesca di Oldenburg ha reso noto di aver fatto scattare le manette nel corso del weekend per un sospetto operatore di quello che è stato definito "il più grande mercato illegale sul darknet" conosciuto come DarkMarket.

Stando a quanto riferito nel comunicato destinato alla stampa, un cittadino australiano di 34 anni è stato arrestato al confine tra Germania e Danimarca, mentre constetualmente sono stati messi sotto sequestro venti server del portale in Moldavia e Ucraina.

Gli inquirenti hanno confermato che il sito veniva utilizzato per la compravendita illegale di droga, dati rubati per carte di credito e addirittura malware e virus in tutti i Paesi del mondo.

DarkMarket è la seconda piattaforma di compravendita illegale a portare questo nome, dopo che la prima era stata smantellata ben 12 anni fa, nel 2008 dall'FBI.

Che cos'è il darknet 

Il darknet è una rete virtuale privata accessibile soltanto tramite l'utilizzo di software speciali e protetta da sistemi di criptazione. Essa viene di solito utilizzata a scopi criminali, quali la compravendita di articoli illegali quali droga, armi e simili.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook