22:54 15 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (193)
261
Seguici su

Il capo della Commissione europea Ursula von der Leyen in una conferenza stampa a Bruxelles ha parlato della possibilità di acquistare il vaccino russo.

I paesi dell'UE dovrebbero acquistare vaccini contro COVID-19 solo attraverso negoziati paneuropei, ha detto il capo della Commissione europea Ursula von der Leyen in una conferenza stampa a Bruxelles.

È così che ha risposto alla domanda sulla possibilità di acquistare il vaccino russo Sputnik V.

"Esiste un solo formato di negoziazione comune per i 27 Stati membri dell'UE, nessuno Stato dovrebbe discostarsene e tenere consultazioni parallele. Dato il portafoglio di ordini esistente, che è di 2,3 miliardi di vaccini, questo è più che sufficiente per vaccinare l'intera popolazione dell'UE", ha detto von der Leyen.

Ha ricordato che qualsiasi vaccino che entra nel mercato europeo deve passare attraverso il processo di approvazione e ricerca presso l'Agenzia europea per i medicinali (EMA).

"Cioè, stiamo fornendo vaccini affidabili ed efficaci in quantità più che sufficienti", ha detto von der Leyen.

Inoltre, il capo della Commissione Europea ha annunciato il rinnovo del contratto con Pfizer e BioNTech, secondo il quale l'Unione Europea acquisterà altre 300 milioni di dosi oltre alle 300 milioni già concordate.

Secondo lei, questo è sufficiente per vaccinare oltre l'80% della popolazione dei paesi dell'UE.

L'approvazione del vaccino Pfizer/BioNTech

La Commissione Europea ha ufficialmente approvato il vaccino Pfizer/BioNTech il 21 dicembre e pochi giorni dopo il farmaco ha iniziato ad essere consegnato nei paesi europei. Il secondo vaccino, di Moderna, è stato approvato dall'UE il 6 gennaio. In base a questo contratto, si prevede di acquistare fino a 160 milioni di dosi.

Inoltre, la Commissione Europea ha stipulato accordi per la fornitura di vaccini con AstraZeneca, Johnson & Johnson, Sanofi-GSK e CureVac, tuttavia, non hanno ancora presentato domande di autorizzazione per i loro vaccini nel mercato dell'UE.

In totale, questi contratti consentiranno all'Unione Europea di ricevere circa 2,3 miliardi di dosi di vaccino prodotte da varie aziende.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (193)

Correlati:

La Commissione Europea intende autorizzare rapidamente vaccini anti-COVID
Il calendario delle vaccinazioni, la versione del commissario Arcuri
Aifa dà il via libera al vaccino Moderna, che potrebbe immunizzare per due anni
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook