06:56 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 04
Seguici su

Mercoledì, i sostenitori dell'attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump, riunitisi a Washington, hanno preso d'assalto l'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti e hanno interrotto una riunione del Congresso, che avrebbe dovuto approvare i risultati delle elezioni presidenziali.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha impedito a un aiutante chiave del vicepresidente Mike Pence di entrare alla Casa Bianca dopo che quest'ultimo si è rifiutato di contestare i risultati delle elezioni presidenziali del paese, riferisce la NBC, citando una fonte vicina a Pence.

Il capo dello staff di Pence, Marc Short, che ha consigliato il vicepresidente Usa su questioni legate al conteggio dei voti dei collegi elettorali, secondo quanto riferito, è stato "bandito dall'ingresso alla Casa Bianca".

L'assalto al Campidoglio

All'inizio della giornata, i manifestanti pro-Trump hanno preso d'assalto l'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti, distruggendo proprietà e sequestrando la sala rotonda, mentre il Congresso stava cercando di certificare i risultati della vittoria presidenziale di Biden. A partire da ora, il Campidoglio è stato ripulito dai manifestanti.

La rivolta di massa è scoppiata dopo che Trump in un discorso a migliaia di sostenitori vicino alla Casa Bianca ha promesso di non concedere la vittoria e ha invitato la folla a far sentire la propria voce.

Il democratico Joe Biden è considerato il presidente eletto, secondo i risultati delle elezioni, ma Trump ha rifiutato di ammettere la sconfitta.

Correlati:

USA, Mike Pence si vaccina in diretta TV dalla Casa Bianca - Video
Membri governo Trump discutono su invocazione del 25° emendamento per rimuovere il presidente
Account di Trump su Twitter, Facebook, Instagram e Snapchat sospesi dopo assalto a Campidoglio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook