02:20 17 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
191
Seguici su

Il nuovo parlamento venezuelano si è insediato martedì, a seguito delle elezioni di dicembre vinte dall'alleanza dei partiti socialisti e boicottate dal blocco del leader dell'opposizione - sostenuto dagli Stati Uniti - Juan Guaidò.

La Russia ribadisce il suo impegno alla cooperazione e al rafforzamento delle relazioni con la neoeletta Assemblea Nazionale in Venezuela. Lo ha dichiarato mercoledì la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova.

"Confermiamo la nostra disponibilità a cooperare strettamente con l'amichevole Venezuela, il suo popolo e le autorità legittime. Continueremo a rafforzare la nostra partnership strategica che si è sviluppata in una varietà di campi di reciproco interesse", si legge nella dichiarazione.

La Zakharova ha aggiunto che Mosca ritiene importante rafforzare la cooperazione tra il Consiglio della Federazione Russa e la neoeletta Assemblea Nazionale del Venezuela.

Ciò avviene dopo l'insediamento del nuovo parlamento venezuelano avvenuto martedì, in seguito alle elezioni del 6 dicembre vinte dalla Grande coalizione patriottica Simon Bolivar, che si è assicurata 253 seggi, il 91,34% del totale. L'alleanza dei partiti socialisti venezuelani è guidata dal Partito Socialista Unito del Presidente Nicolas Maduro.

Le elezioni sono state boicottate dal blocco del leader dell'opposizione - sostenuto dagli Stati Uniti - Juan Guaidò. L'UE ha affermato che le elezioni non sono state né libere né eque e anche gli Stati Uniti e il Canada si sono rifiutati di riconoscerne i risultati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook