18:46 27 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 90
Seguici su

Un uomo è stato trovato aggrappato a un faro marino dopo essere caduto dalla sua barca in mare al largo della Sunshine Coast del Queensland, nella zona centrale della costa orientale dell’Australia.

Il signor David Simpson è stato salvato dai servizi di emergenza dopo che il suo yacht di 13 metri era stato trovato arenato tra la punta settentrionale dell'isola di Bribie e Caloundra nel pomeriggio di ieri.

Lo yacht aveva ancora il motore acceso, e a bordo si trovavano il cane del signor Simpson e il suo cellulare. Una vasta ricerca aerea e marittima era subito scattata ma l’ipotesi che l’uomo fosse caduto in mare a miglia dal punto di ritrovo dell’imbarcazione aveva fatto presumere il peggio da parte dei soccorritori.

Fortunatamente, ha poi raccontato lo stesso esperto navigatore al programma Today di Channel Nine, una forte onda lo aveva sbalzato fuori dalla barca ma poi ha avuto la fortuna di trovare il faro oceanico e di essersi messo in salvo lì.

Le autorità hanno detto di aver trovato l'uomo di 64 anni intorno alle 19:00, aggrappato al faro marino nell'oceano, a circa 2,5 km al largo di Bribie Island. L'uomo aveva nuotato per circa 2 km per raggiungere il faro e si era arrampicato sulla scala che porta alla piattaforma.

L'agente anziano Mark Muddiman della polizia marina della Sunshine Coast ha detto che, a parte alcune ferite lievi, l'uomo era in buona salute.

Secondo la ricostruzione l’uomo sarebbe stato trovato abbastanza in fretta grazie alla sua intuizione di utilizzare la luce del faro coprendola ad intermittenza per segnalare l’S.O.S. alle navi di passaggio.

Proprio una di queste, un portacontainer, avrebbe raccolto il messaggio e allertato i soccorsi.

"È stato molto, molto fortunato. Di solito queste situazioni finiscono molto peggio. Siamo davvero contenti che questa volta sia andato tutto per il meglio”, ha commentato Muddiman che, da buon responsabile della polizia marina, ha voluto aggiungere il suo consiglio di esperto:

"La cosa che possiamo trarre da questo è che è prudente indossare il giubbotto di salvataggio, soprattutto se sei sulla barca da solo. I giubbotti di salvataggio sono la cosa numero uno, assicurati di averli sulla tua barca. Se sei fuori da solo, avrebbe senso indossare sempre il giubbotto di salvataggio, perché non si sa mai cosa può capitare in mare".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook