11:43 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
213
Seguici su

Un uomo malato di cuore e malato oncologico è morto dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer in Israele. Il ministero della Salute ha subito istituito una commissione, ma non appare esserci un nesso tra vaccino e infarto al momento.

Un anziano israeliano è morto per infarto dopo la somministrazione della prima dose di vaccino contro la Covid-19. A rivelarlo è il Ministero della salute israeliano.

L’anziano cittadino israeliano è morto per un attacco di cuore occorso lunedì 28 dicembre dopo essere stato inoculato con il vaccino Pfizer contro la malattia Covid-19, ha riferito il Ministero della salute del paese.

"Un uomo di 75 anni del nord del paese, che aveva problemi cardiaci ed oncologici e aveva avuto in passato diversi attacchi di cuore, è stato vaccinato questa mattina ed è morto a casa subito dopo la vaccinazione", ha dichiarato il ministero israeliano.

Il ministero ha prontamente istituito una commissione speciale per esaminare l'accaduto e comprendere di più.

"Il controllo iniziale non ha rilevato una connessione tra l'incidente e il vaccino, la campagna di vaccinazione continua", ha aggiunto l'autorità sanitaria israeliano facendo capire che non vi sarebbe apparentemente un nesso causale tra la vaccinazione e l’infarto.

Israele ha avviato la vaccinazione di massa il 20 dicembre scorso partendo dal personale delle strutture mediche e geriatriche, proseguendo con gli studenti di Medicina e i funzionari governativi.

La seconda fase delle inoculazioni prevede la vaccinazione di cittadini di età superiore a 60 anni e persone appartenenti a gruppi ad alto rischio.

In Israele il vaccino Pfizer è giunto ad inizio dicembre e Netanyahu ha dato il buon esempio sottoponendosi alla vaccinazione.

Tags:
Israele, vaccino
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook