14:48 25 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

Le forze di sicurezza maliane hanno neutralizzato diversi uomini armati non identificati che hanno fatto irruzione in un villaggio nel nord del paese, non lontano dal confine con il Burkina Faso, ha detto l'esercito.

"Le forze armate maliane hanno inflitto pesanti perdite a uomini armati non identificati in sella a motociclette. Questi terroristi, la mattina di domenica 27 dicembre 2020 intorno alle 10 hanno compiuto un'incursione nel villaggio di Kerekara", hanno twittato i militari domenica scorsa.

I militanti sconosciuti hanno attaccato una località non lontano dalla città di Koro e portato via il bestiame. Tuttavia, i militari hanno recuperato gli animali e li hanno portati nella città di Koro.

Complessivamente 6 guerriglieri sono stati neutralizzati dall'esercito, che ha anche sequestrato le loro armi. Non ci sono state vittime tra le forze di sicurezza.

L'incidente arriva un giorno dopo che l'esercito aveva riferito di aver eliminato dieci jihadisti nella stessa regione giovedì scorso, dopo che avevano assalito un convoglio militare.

Una insurrezione islamista

Una insurrezione islamista nella nazione dell'Africa occidentale va avanti nel nord del paese dal 2012, iniziata come una rivolta separatista.

Da allora le autorità maliane hanno lottato per ottenere il pieno controllo sui territori occupati da gruppi militanti jihadisti.

Correlati:

Il retroscena sugli ostaggi in Mali: "Un imam salafita ha trattato con i jihadisti"
Il giallo sulla liberazione degli ostaggi in Mali: fuori dal carcere 200 jihadisti
Polli arrosto e bandiere Isis, i jihadisti del Mali festeggiano la scarcerazione di 200 miliziani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook