16:07 25 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 21
Seguici su

La Svizzera impone 10 giorni di quarantena ai turisti britannici giunti nel paese per vivere la settimana bianca, ma in 200 fuggono durante la notte dagli alberghi: non è chiaro dove siano andati.

La Svizzera ha deciso di interrompere i collegamenti con il Regno Unito a causa delle varianti del virus, imponendo ai cittadini britannici giunti nel paese come turisti, dal 14 dicembre, l’osservanza 10 giorni di quarantena nella propria camera d’albergo.

200 turisti in vacanza presso un resort sciistico di Verbier sui 400 lì segnalati, però, hanno organizzato tutti una fuga da film lasciando la struttura alberghiera durante la notte per trovare il modo di rientrare in Gran Bretagna ed evitare di restare intrappolati in Svizzera per 10 giorni.

Il portavoce del Comune di Bagnes ha affermato che molti di loro hanno osservato un giorno di quarantena prima di mettere in pratica il piano di fuga. Tuttavia il portavoce non li ha biasimati, perché i turisti avrebbero dovuto trascorrere la quarantena in stanze da 20 metri quadri e spesso in quattro persone.

Ticino online riporta che gli albergatori si sono accorti della partenza perché molti non rispondevano alle chiamate in camera e per aver lasciato i pasti intatti davanti alle camere.

Ciò che non è chiaro, è dove siano andati questi turisti dal momento che non ci sono ancora voli tra la Svizzera e il Regno Unito che gli consenta di ritornare in patria.

Il portavoce di Bagnes, Sandoz Jean-Marc, ha affermato che “la comunità si sente abbandonata dalla Confederazione e dal Cantone in questa situazione senza precedenti”.

Tags:
Svizzera
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook