01:21 17 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
3110
Seguici su

Almeno sette persone sono state uccise in un attacco di militanti del gruppo terroristico Boko Haram in un villaggio nel nord-est della Nigeria la vigilia di Natale. Lo riferisce l'agenzia France Presse, citando fonti locali.

Il leader della milizia locale ha affermato giovedì che i militanti hanno fatto irruzione su camion e motociclette nel villaggio con la maggioranza cristiana Pemi, nello stato nord-orientale del Borno, hanno aperto il fuoco sui civili e hanno dato fuoco a diverse case.

"I terroristi hanno ucciso sette persone, bruciato dieci case e rubato il cibo che sarebbe dovuto essere distribuito tra i residenti per celebrare il Natale", ha detto all'agenzia il leader della milizia locale. L'agenzia fa notare che il numero di vittime dell'attacco compiuto dai militanti di Boko Haram potrebbe aumentare, in quanto molti abitanti si sono nascosti nei rifugi e alcuni non sono stati presi in considerazione.

Il leader della milizia ha aggiunto che i militanti hanno svaligiato un ospedale locale e gli hanno dato fuoco, hanno bruciato una chiesa e rapito un prete. I residenti del villaggio Garkida, anch'esso di maggioranza cristiana, hanno affermato che giovedì i militanti di Boko Haram hanno effettuato un attacco simile, ma non si hanno informazioni su vittime.

Il gruppo jihadista Boko Haram, noto anche come Stato islamico nella provincia dell'Africa occidentale, opera dalla Nigeria. I suoi guerriglieri si oppongono al modello occidentale di educazione e aspirano all'imposizione della Sharia nel paese. Il gruppo organizza spesso attentati terroristici in risposta alla campagna militare condotta da Niger, Camerun e Chad.

In precedenza l'aeronautica militare nigeriana aveva rilasciato un video relativo ad un'operazione contro un convoglio di Boko Haram.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook