05:51 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
1211
Seguici su

La parte austriaca ha consegnato in sicurezza al Museo storico e archeologico di Temryuk i valori culturali rubati dai nazisti nel 1943, ha detto venerdì l'ambasciatore russo in Austria Dmitry Lyubinsky.

Si tratta di tre anfore e cinque antichi bassorilievi in ​​pietra tombale, rubati dai nazisti dal distrutto museo di Kuban nel 1943, e conservati nei magazzini del Museo di Salisburgo. Nel marzo 2020 era stato firmato un accordo sul loro trasferimento tra i musei di Temryuk e Salisburgo.

Gli oggetti di valore sono stati consegnati alla Russia a spese della parte austriaca. Questa mattina, venerdì 25 dicembre, si è tenuta una solenne cerimonia per completare il trasferimento.

"Vorrei sottolineare il contributo alla riuscita attuazione di questa importante azione culturale e umanitaria offerto dal Direttore del Museo di Salisburgo M. Hochleitner, che per primo ha avviato il trasferimento dei manufatti conservati nei magazzini del museo.

Il sostegno del presidente federale austriaco A. van der Bellen e della direzione dello Stato federale di Salisburgo sono stati preziosi per l'attuazione degli accordi. Tutti gli oggetti sono stati consegnati in modo sicuro al Museo storico e archeologico di Temryuk", ha detto Lyubinsky nel suo discorso di benvenuto ai partecipanti alla cerimonia.

L'ambasciatore ha sottolineato lo speciale significato simbolico di questo evento in connessione con la celebrazione nel 2020 del 75 ° anniversario della grande vittoria, la liberazione dell'Europa dal fascismo e la fine della seconda guerra mondiale.

"È nostro dovere preservare per le generazioni future la memoria e gli insegnamenti di queste terribili pagine della Storia moderna. Sono certo che il ritorno in Russia, anche a poco a poco, di una parte dell'enorme schiera di valori culturali rubati e apparentemente irrimediabilmente persi, contribuisca alla causa comune. Sono sicuro che anche nell'esposizione del Museo Temryuk questi reperti ora occuperanno un posto degno e susciteranno grande interesse sia tra il pubblico locale che tra specialisti e ricercatori scientifici ", ha concluso Lyubinsky.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook