21:08 09 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (384)
0 20
Seguici su

Il ministero della salute russo ha approvato la modifica del formato delle sperimentazioni cliniche post-registrazione del vaccino Sputnik V contro il COVID: i volontari non riceveranno più un placebo, solo il vero vaccino poiché si è già dimostrato sicuro, ha detto Alexander Gintsburg, il capo dell’istituto di ricerche Gamaleya.

"Il ministero della salute ha permesso di interrompere la somministrazione di placebo ai volontari poiché tutto è stato confermato, la pandemia è in corso e il placebo non oramai non serve", ha detto Gintsburg.

Il capo dell’istituto Gamaleya ha specificato che i test continueranno ma i volontari non riceveranno più il placebo.

"Cercherei di identificare coloro che hanno ricevuto il placebo per vaccinarli effettivamente, ma non è ancora chiaro se questo può essere consentito", ha aggiunto Gintsburg.

Il capo dell'istituto di ricerca Gamaleya aveva precedentemente suggerito che fino all'80% della popolazione russa potrebbe essere vaccinato contro COVID-19 entro l'autunno del 2021.

"Se produciamo da cinque a sei milioni di dosi di vaccino al mese, il che è abbastanza realistico per il nostro consumo interno, entro la fine dell'autunno 2021 dovremmo riuscire a vaccinare dal 70 all'80% della nostra popolazione. Vale a dire, questa malattia sarà controllata dal vaccino", ha detto Gintsburg all'emittente Rossiya-1.

Secondo lo sviluppatore del vaccino, lo Sputnik V è in grado di rafforzare l'immunità per più di due anni.

Nel corso degli studi clinici, Sputnik V, il primo vaccino COVID-19 registrato al mondo, ha dimostrato di essere più del 90% efficace nel prevenire il COVID-19.

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (384)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook