07:12 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

In precedenza la Francia ha chiuso il suo confine con il Regno Unito per preoccupazioni per la nuova mutazione del coronavirus che è stata rilevata in Gran Bretagna la scorsa settimana. Il divieto di Parigi al traffico merci ha creato lunghe code nei porti chiave del paese.

Mercoledì i conducenti rimasti bloccati fuori dal porto inglese di Dover si sono scontrati con i poliziotti, con la richieste di attraversare la Francia, che ha vietato tutti i viaggiatori e le merci dal Regno Unito dopo che un ceppo mutato di coronavirus è stato rilevato nel paese.

I video della scena che circolano nei media mostrano come camionisti frustrati spingano e aggrediscano gli ufficiali schierati al porto mentre cercano di raggiungere l'Europa.

I rapporti suggeriscono che molti conducenti che sono rimasti bloccati nell'Inghilterra meridionale per giorni provengono dall'Europa. Per loro la chiusura delle frontiere significa che rischiano di non riuscire a raggiungere le loro famiglie in tempo per le feste di Natale. Infatti anche dopo che il divieto di viaggio introdotto dalla Francia e da altri paesi verrà revocato, le code nei porti del Kent sono enormi: è stato stimato dalla Road Haulage Association che quasi 10.000 camion sono rimasti bloccati nel porto di Dover, il che significa che potrebbe volerci quasi una settimana per liberare la strada.

Una mutazione del coronavirus 

La scorsa settimana, i funzionari sanitari del Regno Unito hanno annunciato di aver rilevato un nuovo ceppo di coronavirus, denominato VUI-202012/01, che potenzialmente ha un tasso di trasmissione più elevato rispetto al virus originale, a causa di una mutazione nella sua proteina spike. La notizia ha fatto scattare la chiusura dei confini da parte di Parigi per 48 ore; anche altri paesi, come Germania e Belgio, hanno interrotto tutti i viaggi dal Regno Unito.

Il 22 dicembre, il segretario ai trasporti britannico Grant Shapps ha dichiarato che la Gran Bretagna e la Francia hanno ora concordato di attuare un protocollo per riaprire il confine francese mercoledì per "coloro che viaggiano per motivi urgenti, purché abbiano un test COVID negativo certificato".

Il suo omologo francese Jean-Baptiste Djebarri ha detto martedì in ritardo che i treni Eurostar, le navi e i viaggi aerei tra i due paesi "riprenderanno il servizio a partire da domani mattina".

Correlati:

Francia apre frontiera ad autocarri dal Regno Unito se camionisti risultano negativi al COVID
Italiani bloccati nel Regno Unito, residenti in Italia e stato necessità potranno rientrare
Francia rischia Natale senza pesce e frutti di mare a causa del divieto di trasporto nel Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook