11:53 22 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
100
Seguici su

Lo rivela uno studio pubblicato sul Journal of Business Research sull’impatto della barba sulla percezione relativa all’esperienza, ai livelli di affidabilità, le probabilità di vendita e la soddisfazione del cliente per il servizio fornito.

La barba? Non è solo una questione di moda, ma anche di marketing. Lo dice uno studio di un gruppo di ricercatori americani pubblicato sul Journal of Business Research. Secondo la ricerca se il commesso ha la barba i clienti sarebbero più invitati a comprare e le probabilità di fare un acquisto aumenterebbero.

Al centro dello studio, infatti, c’è proprio l’impatto della barba sulla percezione relativa all’esperienza, ai livelli di affidabilità, oltre che sulle probabilità di vendita e sulla soddisfazione del cliente per il servizio fornito.

Il risultato non lascia spazio a dubbi. "La nostra ricerca suggerisce che chi lavora nel settore delle vendite o dell'assistenza, dove l'esperienza e l'affidabilità sono fondamentali per fare vendite, farebbe bene a farsi crescere la barba", ha detto Sarah Mittal, autrice dello studio, citata da Sputnik Mundo.

In generale, secondo i dati raccolti dai ricercatori, indipendentemente dal settore o dal contesto di vendita, dall’aspetto fisico, dall'attrattiva o dalla simpatia del venditore, i potenziali acquirenti considerano gli uomini con la barba folta più esperti e affidabili di quelli che si rasano, hanno la barba corta o i baffi.

Il metodo usato dai ricercatori, infatti, non includeva tra le spiegazioni per i risultati l'età percepita, l'attrattività e la simpatia dei venditori.

"La barba sembra davvero trasmettere un messaggio di esperienza nel proprio campo, un fattore chiave per il successo delle vendite”, ha spiegato ancora David H. Silvera, co-autore dello studio. “Questi effetti – ha aggiunto – permangono anche quando gli intervistati hanno dovuto esprimere il grado di soddisfazione relativo al servizio, i venditori con la barba hanno ricevuto le valutazioni più alte".

I ricercatori ritengono che i risultati del loro studio possano cambiare non solo il galateo del business, dove i divieti sul non radersi non sono rari, ma anche aiutare chi lavora nel commercio a migliorare le proprie prestazioni soltanto con un semplice cambio di aspetto. Insomma, via libera alla barba lunga e al suo “potere attrattivo”. 

Correlati:

Perché le lamette da barba si consumano così velocemente?
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook