15:01 17 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

L'unità antiterrorismo austriaca Cobra ha arrestato due persone sospettate di essere coinvolte nell'attentato del mese scorso nella capitale Vienna, secondo quanto riportato domenica dal quotidiano Kronen Zeitung.

Secondo i media austriaci, venerdì sera è stato arrestato uno dei sospettati, un cittadino austriaco di origine afgana. Il suo DNA sarebbe stato trovato sul fucile e sulle cartucce usate dall'attentatore di Vienna.

L'ufficio del procuratore austriaco ha confermato domenica che è stato arrestato un altro sospetto, ha aggiunto il giornale, sottolineando che era di origine cecena.

In precedenza a Varese è stato arrestato un falsario che aveva procurato i documenti falsi al terrorista di Vienna

L'attentato di Vienna

Il 2 novembre a Vienna si sono verificate più sparatorie, a seguito delle quali quattro persone sono morte e altre 22 sono rimaste ferite. Il sicario, ucciso durante l'operazione, è stato successivamente identificato come un austriaco originario di discendenza etnica albanese e un sostenitore del Daesh*.

*Daesh (IS / ISIS / ISIL) è un'organizzazione terroristica bandita in Russia e in molti altri paesi.

Correlati:

Terrorista di Vienna, arrestato a Varese falsario che gli aveva fornito documenti falsi
Da Nizza a Vienna con terrore
Attentato di Vienna, ora l'Austria vuole chiudere le "moschee radicalizzate"
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook