05:33 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) è pronta a inviare una squadra in Giappone per esaminare l'acqua radioattiva purificata che dovrebbe essere rilasciata dalla centrale nucleare di Fukushima Daiichi, ha detto all'agenzia di stampa Kyodo il direttore generale dell'AIEA Rafael Grossi.

"Possiamo collaborare se il governo del Giappone deciderà di farlo e ci inviterà. Potremmo cooperare nell'intero spettro dell'operazione, prima, durante e dopo", ha detto Grossi durante un'intervista all'agenzia, pubblicata domenica.

Il governo giapponese ha cercato dei modi per smaltire l'acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima poiché lo spazio di stoccaggio nella struttura dovrebbe esaurirsi nel 2022. La Corea del Sud e la Cina sono tra i paesi che hanno espresso la loro disapprovazione per le proposte di rilascio dell'acqua nell'ambiente.

"Lo scarico regolamentato in mare aperto o l'evaporazione sono tecnicamente fattibili", ha detto Grossi, aggiungendo che l'AIEA era in "colloqui preparatori" con il governo giapponese.

L'agenzia prevede inoltre di ospitare una conferenza internazionale per il decimo anniversario del disastro nucleare di Fukushima, avvenuto l'11 marzo 2011.

La struttura è stata gravemente danneggiata dopo che un terremoto di magnitudo 9.0 nell'Oceano Pacifico ha provocato un enorme tsunami che ha colpito la centrale e ha causato la fusione di tre reattori nucleari.

Correlati:

Giappone intende riversare l'acqua radioattiva di Fukushima in mare
Coronavirus, in Giappone annullate le commemorazioni di Fukushima
Esperti commentano scoperta radioattiva di Greenpeace presso struttura olimpica di Fukushima
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook