14:47 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
144
Seguici su

L'autodenuncia del presidente alle autorità sanitarie dopo che la foto scattata assieme ad una avvenente sconosciuta ha fatto il giro del web, mettendo in imbarazzo La Moneda.

Il presidente cileno Sebastian Piñera dovrà pagare una multa pari a 3.500 dollari (2.5 milioni di pesos) per un selfie senza mascherina in spiaggia. La foto lo ritrae con cappello di paglia e un sorriso smagliante non coperto dal dispositivo di protezione, accanto ad una giovane sconosciuta con una corona hawaiana fra i capelli. L'immagine ha fatto il giro del web, costringendo il numero uno del Palacio de La Moneda ad autodenunciarsi per uscire dall'imbarazzo.

Infrazione delle regole anti contagio

​Il Seremi di Valparaiso ha reso nota la vicenda con un comunicato pubblico in cui informa di aver emesso una multa al presidente della Repubblica, Sebastian Piñera, per non aver utilizzato la mascherina durante una passeggiata in un luogo pubblico sabato 5 dicembre, mentre si trovava nella spiaggia Zapallar.

L'autorità informa anche che il presidente ha già pagato la sanzione del valore di 2,5 milioni di pesos cileni. 

​Nella nota si sottolinea che è stato lo stesso presidente ad autodenunciarsi "per violazione dell'uso della mascherina", in seguito alle polemiche esplose sui social. 

Le polemiche 

Dopo lo scatto, il selfie di Piñera in spiaggia senza mascherina ha fatto il giro dei social, scatenando le polemiche degli utenti cileni, in un periodo non troppo fortunato per il presidente, con il consenso ai minimi ed una nuova ondata di proteste per la liberazione dei manifestanti arrestati durante le rivolte del 2019.  

"Il passato 5 dicembre i social network si sono riempiti di critiche all'autorità per una foto in cui appariva mentre scattava foto con delle persone in spiaggia senza usare la mascherina, cosa che lo ha portato ad autodenunciarsi per infrazione delle disposizioni sanitarie", si legge nella nota del Seremi. 

Lo stesso presidente ha dovuto autodenunciarsi per mettere fine alla polemica esplosa sui social. 

"Ieri sono andato a fare una passeggiata sulla spiaggia, cosa che non facevo dall'anno scorso. La passeggiata è stata piuttosto solitaria fino a quando alcune persone non mi hanno riconosciuto e mi hanno chiesto di fare una foto", si è giustificato.

"Sicuramente avrei dovuto mettermi la mascherina, ma vista la velocità con cui si sono verificati gli eventi non l'ho fatto, ed è stato un errore di cui mi pento e chiedo scusa ... Senza dubbio la cura della persona è molto importante per evitare nuove infezioni e dobbiamo tutti rispettare le regole", ha aggiunto.

La situazione in Cile

Il Cile è tornato a misure più rigide di quarantena, per far fronte ad una preoccupante crescita dei contagi che spaventa in vista del Natale. Negli ultimi giorni, infatti, i nuovi casi si aggirano attorno alla soglia 2.000, spesso superandola. Il Paese è stato duramente colpito durante l'inverno australe e ha registrato oltre 581.000 infezioni da coronavirus e circa 16.000 decessi durante il suo focolaio.

Tags:
Coronavirus, America Latina, Cile
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook