11:40 15 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
4420
Seguici su

A causa della pandemia, l'evento si svolge in un nuovo formato, con il capo di stato che è in collegamento video con i giornalisti dalla sua residenza di Novo-Ogarevo.

Quest'oggi il presidente russo Vladimir Putin tiene la grande conferenza stampa di fine anno. Stando alle informazioni diffuse sul sito del Cremlino, sono 774 i giornalisti accreditati a partecipare alla conferenza stampa, oltre 2,5 volte in meno rispetto all'anno scorso, quando partecipò la cifra record di 1.895 giornalisti.

Una parte dei giornalisti partecipa alla conferenza stampa direttamente da una delle sale della residenza del capo di stato russo di Novo-Ogarevo.

Un'altra parte dei reporter lavora invece presso il Centro internazionale del commercio a Mosca, dove vengono osservate tutte le normative sanitarie vigenti, e pone le proprie domande in videoconferenza.

I giornalisti afferenti ai media regionali prendono parte all'evento direttamente dalle loro sedi regionali.

Nuovi messaggi
  • 14:31

    Capodanno e la famiglia felice

    Per quanto riguarda l'anno appena passato, Putin ha rilevato che ogni anno porta grandi successi e problemi. "Sì, è stato un anno difficile, ma che fare, la Russia non ha avuto difficoltà nella storia recente"?

    Putin ha rivelato che a Capodanno brinderà per la Russia

    Sul segreto della felicità familiare, Putin ha dichiarato: "E' l'amore e non è un segreto".

  • 14:09

    Corsa agli armamenti e New START

    Se non succederà nulla, il trattato New START cesserà di esistere a febbraio, ha detto Putin, osservando tuttavia che Biden aveva espresso la sua disponibilità a prorogarlo.

    Quanto alla corsa agli armamenti, come ha sottolineato Putin, è già in corso. Tutto ha avuto inizio con il ritiro degli Stati Uniti dal Trattato ABM (Anti Missili Balistici), ha puntualizzato il Presidente.

  • 13:47

    La spesa militare russa è molto inferiore rispetto a quella dei Paesi occidentali - Putin

    Il presidente russo ha affermato che il Paese si è battuto a lungo per coltivare un rapporto di amicizia con i partner occidentali, ma che dovrà prendere delle misure e reagire in modo corrispondente, qualora la NATO non tenga fede alla promessa di non espandersi ulteriormente ad Est.

  • 13:26

    Putin: Russia è aperta a delle indagini sul presunto uso del Novichok ma nessuno ci ha mai portato alcuna prova

  • 13:08

    Conflitto nel Nagorno-Karabakh

    Second Putin, per molti anni la Russia è partita dalla premessa che all'Azerbaigian sarebbero dovute essere restituite le sette aree intorno al Karabakh. Inoltre, lo status quo nella regione dovrebbe rimanere fissato. Le parti dovrebbero attenersi alle posizioni determinate dalla firma dell'accordo trilaterale, ha sottolineato il presidente.

    Secondo Putin, la cosa principale è in ogni caso fermare lo spargimento di sangue. Per quanto riguarda l'aumento del numero dei peacekeeper nella regione del Nagorno-Karabakh, Putin ha ammesso che si tratta di un'ipotesi possibile, ma solo in caso di accordo con tutte le parti in causa.

    Putin spera che anche gli altri paesi e organizzazioni internazionali passino dalle parole ai fatti e inizino ad aiutare il Karabakh

    La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
    © Sputnik . Aleksey Nikolsky
  • 13:06

    Putin sui conflitti religiosi in Russia ed Europa

    Il presidente Putin ha rilevato che nessuna religione incita alla violenza. Nella difesa dei diritti dei credenti la reazione non deve essere mirata ad uccidere altri essere umani.

    Putin ha ricordato che la Russia è un Paese multiconfessionale e ha auspicato che nella nazione non vi siano episodi di insulti di carattere religioso. In Occidente, ha aggiunto il capo di stato russo, vivono musulmani arrivati da altri Paesi, mentre in Russia tutte le persone di fede islamica sono anche cittadini russi.

  • 12:42

    Putin sulla Bielorussia e Transnistria

    Vladimir Putin ha ricordato l'appello di Maia Sandu a ritirare le forze di pace dalla Transnistria. Stando alle parole del presidente, nelle dichiarazioni del nuovo capo di stato moldavo, che però è di nazionalità rumena come ricordato da Putin, non ci sarebbe nulla di nuovo.

    Putin ha aggiunto che la Russia è completamente d'accordo sul ritiro delle forze di peacekeeping dalla regione, ma che affinché ciò possa divenire realtà "le condizioni dovranno essere mature".

    Per quanto riguarda la situazione in Bielorussia, Putin ha rammentato che il presidente Aleksandr Lukashenko ha dato avvio ad un processo di modifiche alla Costituzione, sottolineando l'importanza di evitare ingerenze esterne in questo processo.

  • 12:36

    Putin non ha deciso se si candiderà alle presidenziali 2024

    Parlando delle prossime elezioni presidenziali russe Vladimir Putin ha detto: "non ho deciso ancora se correrò per le elezioni del 2024".

  • 12:17

    Politica estera, interessi dell'Europa e Nord Stream 2

    Rispondendo alla questione che riguarda la politica estera e i suoi omologhi esteri, Putin ha osservato che i leader mondiali sono persone altamente qualificate. Non possono venire classificati come "comodi" o "difficili" - tutti sono concentrati sulla soluzione dei problemi dei propri paesi.

    Parlando del progetto Nord Stream 2, Putin ha sottolineato che questo gasdotto è vantaggioso sia per la Germania che per l'Europa e soddisfa anche i loro interessi.

    Secondo Putin, il progetto è per altro quasi oramai completato.

    Ha espresso quindi l'auspicio che la nuova amministrazione negli Stati Uniti rispetti gli interessi dell'Unione europea.

    La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
    © Sputnik . Pavel Bednyakov
  • 12:01

    Putin sulle modifiche costituzionali

    Rispondendo alla domanda sulle modifiche alla Costituzione russa, approvati nel corso della votazione dal circa 80% della popolazione e entrati in vigore il 4 luglio 2020 Putin ha detto che "è bene fare ogni cosa a suo tempo" e che "in precedenza non era stato possibile realizzare molte cose".

    La Costituzione del 1993 era stata applicata in condizione di guerra, quando i carri armati sparavano sulla sede del parlamento, ha ricordato Putin. Vladimir Putin ha sottolineato il suo ruolo importante per la stabilizzazione, per il ristabilimento della pace e per creare una base per la crescita. Ma adesso la situazione è differente, ha riferito il presidente.

  • 11:35

    Putin su Navalny e Ucraina

    Putin è intervenuto sulla questione del presunto avvelenamento di Navalny, affermando che "è in corso una guerra di informazioni".

    Rispondendo alla domanda sulle prospettive nelle relazioni tra Russia e Ucraina, Putin ha detto che tale questione dipende in maggior misura da Kiev: "Non vi so dire da parte ucraina, delle autorità ucraine", ha chiarito il presidente

    La Russia comprende tutte le complessità della situazione in Donbass e aumenterà il proprio supporto, ha aggiunto Vladimir Putin.

  • 11:12

    Putin sulle elezioni Usa 2020

    Mosca parte dal presupposto che il presidente eletto degli Stati Uniti capisca cosa sta succedendo, ha detto Putin. Oltre a ciò, il capo dello stato russo ha auspicato che Joe Biden cerchi di risolvere la questione delle relazioni della Russia.

  • 10:47

    Non serve commentare le voci sull'origine di coronavirus

    Secondo Putin, ci sono molte voci sull'origine del coronavirus, la comunità internazionale non dovrebbe occuparsi della ricerca di possibili colpevoli, ma unirsi nella lotta alla pandemia.

    La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
    © Sputnik . Mikhail Klimentiev
  • 10:40

    Vladimir Putin si è vaccinato?

    Putin ha rammentato che i vaccini saranno resi disponibili per i cittadini di fasce di età specifiche.

    Il presidente ha quindi affermato che le persone della sua età ancora non hanno accesso al vaccino ma ha assicurato che sarà il primo a vaccinarsi quando ciò sarà possibile.

  • 10:33

    La Russia è tra le tre nazioni che hanno eseguito il maggior numero di test Covid-19

    La Russia è tra le tre nazioni che hanno eseguito il maggior numero di test Covid-19, ha detto Vladimir Putin

    La Russia è stata il primo paese al mondo a iniziare a produrre un vaccino, ha ricordato il presidente, aggiungendo che il vaccino russo Sputnik V ha mostrato un'elevata efficienza.

    Putin ha anche osservato che in Russia non è stato identificato neanche un solo effetto collaterale serio provocato dal vaccino. Il capo dello stato ha ricordato la disponibilità di AstraZeneca a collaborare con la Russia sul vaccino di Oxford.

    Vials with a sticker reading, COVID-19 / Coronavirus vaccine / Injection only and a medical syringe are seen in front of a displayed AstraZeneca logo in this illustration taken October 31, 2020.

    AstraZeneca utilizzerà una delle due componenti dello Sputnik V nei test clinici sul suo vaccino

    Il Fondo russo per gli investimenti diretti e l'Istituto Gamaleya avevano lanciato una proposta di collaborazione ad AstraZeneca alla fine del mese di novembre, con la compagnia che nelle scorse ore ha accettato di impiegare una delle componenti dello Sputnik V in combinazione con il proprio vaccino.
    Leggi tutto
  • 10:20

    Nessun sistema sanitario nel mondo è stato pronto alla pandemia, ma il sistema russo risulta più efficace

    Abbiamo degli esempi di come si sono organizzati gli altri Paesi nel periodo della pandemia. Stando alle parole di Putin, si può comprendere tutto facendo dei raffronti, che mostrano come il sistema sanitario russo sia stato più efficace di altri.

    Putin ha quindi rammentato che il Paese è riuscito a guadagnare tempo immediatamente dopo lo scoppio dei primi focolai a Wuhan e in tutta la Cina.

    Il presidente ha quindi affermato come la Russia sia riuscita a mettere a disposizione circa 277.000 posti letto per malati in tempi molto brevi, portando a termine la costruzione di decine di centri medici. Dei fatti che dimostrano la capacità della Russia di reagire prontamente all'insorgenza del problema.

    La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
    © Sputnik . Grigory Sysoev
  • 10:18

    Sul bilancio russo e profitti petroliferi

    Un dato assolutamente positivo è che il 70% dei fondi statali non provengono dai profitti sulle risorse energetiche del Paese, ha riferito Putin.

    Non è fondato rappresentarci come un distributore di benzina, se qualcuno avesse voglia di farlo, ha dichiarato il presidente.

  • 10:01

    Inizia la conferenza stampa di Vladimir Putin

    Nel corso della conferenza, la sedicesima di questo genere, il presidente Putin risponderà come da tradizioni a domande legate alla situazione economica e sociale della Russia, alle politiche del governo, ai progetti nazionali, ai problemi di alcune entità regionali, così come alla politica estera del Paese.

    La conferenza stampa, come ogni anno, dovrebbe durare circa 3-4 ore, come sempre accaduto dal 2004.

    La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
    © Sputnik . Aleksey Nikolsky
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook