11:19 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

La Polizia Nazionale spagnola ha fermato a Madrid un estremista che aveva annunciato il suo desiderio di diventare "il miglior cecchino" del Daesh.

"Il detenuto, già in una fase di radicalizzazione molto grave, ha mostrato la ferma volontà di recarsi nella zona del conflitto, in particolare nella città siriana di Idlib, per unirsi al jihad, nonché la sua volontà di ergere come "il miglior cecchino del Daesh", afferma una nota della polizia.

Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine, nel corso delle indagini è stato stabilito che l'uomo è passato dal condurre lo stile di vita occidentale alla difesa dei precetti più radicali del jihadismo.

La sua radicalizzazione è stata identificata mediante l'analisi delle sue attività sui social network, in cui ha costantemente visualizzato e pubblicato contenuti che lodavano il Daesh. In particolare, aveva pubblicato numerosi commenti con parole di stima per gli attacchi terroristici perpetrati di recente in Europa, tra cui, ad esempio, la decapitazione di un professore francese lo scorso ottobre.

Il residente di Madrid risulta essere indagato per apologia di terrorismo.

In precedenza le forze dell'ordine spagnole avevano smantellato un gruppo criminale che si occupava di furti di crocifissi di metallo e figure di santi nei cimiteri.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook