16:49 21 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
612
Seguici su

L'Ufficio europeo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha avvertito del rischio di una nuova ondata di coronavirus in Europa nel caso non vengano rispettate le misure anti-contagio.

Gli specialisti dell'Ufficio regionale per l'Europa dell'OMS hanno sollevato la questione delle feste di Natale e Capodanno, durante le quali aumenta in maniera drastica il numero di riunioni di persone di tutte le età, compresi incontri di famiglia, gruppi religiosi e amici.

"Nonostante alcuni fragili progressi, la trasmissione di COVID-19 nella regione europea rimane diffusa e intensa. C'è un alto rischio di un'ulteriore recrudescenza nelle prime settimane e nei primi mesi del 2021 e dovremo lavorare insieme se abbiamo un'obiettivo di prevenirla", sottolinea il rapporto dell'Ufficio europeo dell'OMS.

Gli esperti dell'OMS sottolineano che il contrasto alla diffusione del coronavirus nei paesi europei dipende dai comportamenti individuali delle persone durante le vacanze invernali.

"Non sottovalutare l'importanza delle tue decisioni e del tuo potere - come individuo, parte di famiglia o comunità - di influenzare ciò che avviene dopo in questa pandemia", afferma l'OMS.

L’OMS raccomanda attenzione anche per quanto riguarda l'apertura degli impianti sciistici. "Ci sono oltre 1.000 stazioni sciistiche in tutta la regione europea. A undici mesi dall'inizio della pandemia, sappiamo che le località sciistiche hanno svolto un ruolo significativo nel diffondere la pandemia in tutta Europa e che gli incontri sociali sono stati fondamentali per la sua rinascita durante e dopo l'estate", aggiunge il rapporto.

A fine novembre il direttore generale dell'OMS Tedros Ghebreyesus aveva affermato l'ondata di casi di contagio dal coronavirus era frenata con il primo calo di nuovi contagi in Europa da settembre. Tuttavia, Ghebreyesus ha sottolineato che tale notizia "deve essere interpretata con estrema cautela".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook