11:48 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
4111
Seguici su

Ursula Von der Leyen si è detta convinta che per sconfiggere la pandemia sarà necessario ottenere l'immunizzazione di almeno il 70% della popolazione europea.

A margine della conferenza stampa relativa ai colloqui sulla Brexit, la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen ha riferito che tutti i Paesi europei avvieranno e procedure di vaccinazione dei propri cittadini nello stesso giorno.

"In una settimana i primi vaccini saranno autorizzati in modo tale che le vaccinazioni possano iniziare immediatamente per poi continuare l'anno prossimo", ha spiegato la Von der Leyen, sottolineando che Bruxelles ha ordinato l'acquisto di "più dosi di quante ne siano necessarie per i cittadini europei".

Secondo la politica tedesca sarà necessario ottenere l'immunizzazione di almeno il 70% della popolazione per ottenere un qualche risultato.

"Per battere la pandemia abbiamo bisogno che almeno il 70% della popolazione sia vaccinata. E' un compito enorme, bisogna iniziare quanto prima la campagna di vaccinazione: noi 27 Paesi Ue inizieremo lo stesso giorno per battere insieme la pandemia".

Per quanto riguarda la Brexit, la Von der Leyen ha annunciato che sono stati fatti passi avanti per raggiungere un accordo, ma che resta della distanza su alcune questioni, tra cui in particolare i diritti della pesca.

Nella giornata di ieri è stato reso noto che l'Ema ha anticipato l'approvazione del vaccino Pfizer al 21 dicembre prossimo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook