11:25 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
6111
Seguici su

Non ci sono ancora informazioni su cosa fatto partire l'allarme presso la base dell'aeronautica americana in Renania-Palatinato, nella Germania sud-occidentale.

Il 12 dicembre nell'installazione militare dell'Europa centrale americana, la base aerea di Ramstein in Germania, è scattato l'allarme per il "lancio di missili nel teatro europeo".

Dopo che la procedura corretta è stata seguita e le notifiche tempestive sono state rilasciate al personale, è stata esclusa qualsiasi minaccia alla base poiché il comando dell'hub militare ha emesso un avviso su Facebook in cui si afferma che "il lancio del missile è stato valutato come parte di un'esercitazione di addestramento".

Il posto di comando ha ringraziato tutto il personale per la "risposta rapida" per garantire che vengano prese le adeguate precauzioni di sicurezza.

Ci sono ancora informazioni trascurabili su quale sistema di allarme preventivo abbia attivato l'allarme, scrive The War Zone, plaudendo al fatto che il sistema abbia funzionato in modo efficace e la base abbia preso sul serio la minaccia, fornendo potenzialmente un caso di studio per valutare le carenze in tali procedure.

Aggiunge che non ci sono dettagli sul modo in cui il personale di installazione ha osservato la procedura corretta o sull'efficacia del sistema di allarme individuale.

Quanto alla causa che ha provocato l'allarme, non ci sono chiarimenti, scrive la testata, suggerendo che la base potrebbe potenzialmente essere un obiettivo primario di un certo numero di avversari.

Si punta subito il dito contro la Russia, con missili balistici e da crociera come il sistema missilistico nucleare Iskander, situato nelle vicinanze di Kaliningrad, un'exclave russa incuneata tra Polonia e Lituania.

Si suggerisce anche che l'Iran possieda missili balistici a lungo raggio sempre più capaci. Il Corpo delle Guardie rivoluzionarie islamiche iraniane (IRGC) ha pubblicizzato le possibilità del suo Raad 500, insieme al suo propulsore a razzo Zohair, nel febbraio 2020.

La testata scrive che questo tipo di armi sono stati un fattore trainante nella creazione dello scudo missilistico anti-balistico sotto forma dei due siti Aegis Ashore nell'Europa orientale.

Aegis Ashore è una variante terrestre del sistema marittimo Aegis Ballistic Missile Defense (BMD). L'Agenzia per la difesa missilistica, tramite la NATO, gestisce i siti Aegis Ashore in Polonia e Romania, progettati per aiutare a difendere l'Europa e gli Stati Uniti in caso di attacchi missilistici limitati.

È stato anche suggerito che un'esercitazione alleata avrebbe potuto essere confusa con un lancio sconosciuto dall'interno del teatro europeo.

Non c'è stato alcun commento ufficiale dal Comando europeo degli Stati Uniti.

L'attuale allarme di lancio missilistico della base aerea di Ramstein di un potenziale attacco in arrivo fa eco a un incidente avvenuto il 13 gennaio 2018, in mezzo alle crescenti tensioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord.

 

Correlati:

Germania, annunciate manifestazioni di protesta presso base americana di Ramstein
Il popolo tedesco è stanco delle guerre americane:blocco a basi aeree americane a Ramstein
Germania all'oscuro delle consegne di armi alle forze anti-Assad tramite base di Ramstein
Tags:
Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook