01:59 17 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

La star argentina è morta per un arresto cardiaco il 25 novembre, poche settimane dopo aver subito un intervento chirurgico al cervello per rimuovere un coagulo di sangue. La sua morte ha mandato in lutto il mondo del calcio, mentre le autorità argentine hanno avviato un'indagine su possibile negligenza da parte dei medici che lo curavano.

I parenti di Diego Maradona hanno iniziato una battaglia legale per le fortune della defunta stella del calcio, poiché oltre una dozzina di potenziali eredi hanno in programma di contendersi i quasi 50 milioni di dollari in beni, secondo il tabloid The Mirror. Si ritiene che Maradona, morto il mese scorso all'età di 60 anni, avesse firmato un testamento nel 2016, ma che poi lo abbia annullato quattro anni dopo, secondo i rapporti.

Ora, quattro delle sue sorelle, i suoi cinque figli e figlie legali, nonché almeno 7 presunti figli illegittimi starebbero facendo pressione per le loro rivendicazioni, ha riferito The Sun, citando anche una fonte che ha affermato che la faida legale "sarà una Coppa del Mondo".

Mentre Maradona aveva minacciato di donare tutta la sua fortuna l'anno scorso, senza lasciare nulla ai suoi eredi, la legge argentina afferma che coniugi e figli non possano essere privati ​​di un'eredità.

Ciò significa che tutti i suoi figli potrebbero pretendere di ottenere quote uguali, il che potrebbe portare a controversie accese tra loro. Secondo i documenti del tribunale, i beni di Maradona includono contanti in Svizzera, Dubai e Buenos Aires, oltre a proprietà sparse in tutto il mondo.

La stampa argentina aveva precedentemente rivelato che la leggenda del calcio stava spendendo oltre 10 milioni di pesos argentini (oltre 120.000 dollari) ogni mese, sostenendo circa 50 famiglie, parenti e amici in Argentina e all'estero.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook