01:55 19 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 12
Seguici su

All'indomani della vittoria alle elezioni parlamentari, il presidente venezuelano punta il dito contro Ivan Duque, accusandolo di aver pianificato il suo assassinio.

Il presidente del Venezuela ha dovuto cambiare all'ultimo momento il seggio di voto, dopo essere stato allertato da fonti dell'intellingence colombiana di un piano per assassinarlo nel giorno delle elezioni parlamentari. Lo ha dichiarato lo stesso Nicolas Maduro durante una conferenza stampa, martedì 8 dicembre. 

Le autorità venezuelane sono state informate di un imminente attentato per uccidere il presidente in diretta. Un piano che, secondo le fonti colombiane, avrebbe avuto luce nel palazzo presidenziale di Ivan Duque, capo di Stato della Colombia. 

"Dalla Casa de Nariño (sede del governo colombiano), Iván Duque ha partecipato ai piani per assassinarmi il giorno delle elezioni. Tutto è nella fase avanzata delle indagini " , ha aggiunto. 

​Il presidente Maduro ha comunicato che le indagini sono tuttora in corso e che al momento non può rilasciare ulteriori dettagli. 

Questa domenica Maduro ha dovuto abbandonare il seggio della Scuola Miguel Antonio Caro, situata nel popoloso settore di Catia a Caracas, dove si recava abitualmente a votare. Il presidente ha votato all'interno del complesso militare di Fuerte Tiuna. 

Durante la conferenza stampa il capo di stato venezuelano ha denunciato la chiusura dello spazio aereo colombiano ai voli su cui viaggiavano gli osservatori internazionali. Chiusura che ha determinato alcuni ritardi, con conseguenze sull'andamento del voto. Tra gli osservatori internazionali che hanno assistito allo svolgimento delle elezioni spiccano l'ex premier spagnolo José Luis Zapatero, gli ex presidenti Rafael Correa, Evo Morales e Fernando Lugo. 

Il Psuv ha vinto le elezioni parlamentari con oltre il 67,6% di consensi. L'Unione europea ha affermato di non riconoscere il voto di domenica e si dice disposta ad agevolare una transizione pacifica dei poteri.

Tags:
Nicolas Maduro, elezioni, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook