22:07 15 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
202
Seguici su

La decisione del presidente Tshisekedi di dissolvere la coalizione del governo ha creato malcontento tra i parlamentari congolesi.

La polizia della Repubblica Democratica del Congo ha fatto irruzione nel palazzo del Parlamento di Kinshasa in seguito alle segnalazioni di violenze avvenute all'interno della struttura. Lo riferisce la AFP.

Almeno una persona è rimasta ferita inseguito agli scontri che hanno visto coinvolti da una parte i sostenitori del presidente del Paese Felix Tshisekedi e dall'altra i parlamentari membri dei partiti di opposizione e leali al suo predecessore, Joseph Kabila.

Dei video di quanto avvenuto nel palazzo della legislazione congolese sono stati diffusi sulla piattaforma YouTube, dal canale di AfricaNews.

Le violenze odierne fanno seguito a quanto avvenuto nel corso della giornata di ieri, quando il  parlamento era stato letteralmente saccheggiato, con i deputati che si erano resi protagonisti di veri e propri atti di vandalismo.

La situazione in Congo

Ieri il presidente della Repubblica Democratica del Congo ha annunciato il dissolvimento della coalizione di governo guidata da Kabila e ha riferito la propria intenzione di voler formare un nuovo esecutivo.

In questo senso, il presidente non ha escluso la possibilità di sciogliere l'intero parlamento e che nuove elezioni potrebbero essere indette nel prossimo futuro, scatenando il malcontento tra i deputati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook