23:02 15 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

La donna in questione ha avuto per diversi mesi allucinazioni, insonnia e incontinenza dopo aver mangiato sushi scaduto, riporta il Mirror.

I medici che hanno curato la paziente per molto tempo non sono riusciti a capire cosa causasse il suo malessere finché non hanno scoperto un'enorme verme nel suo intestino, si afferma nell'articolo.

Un giorno, una donna tornata a casa dal lavoro aveva talmente tanta fame che aveva mangiato sushi che era stato nel frigorifero per cinque giorni. Per mascherare il sapore aspro del pesce scaduto, lo ha intinto nella salsa di soia.

Dopo un po' ha iniziato ad avere allucinazioni, ha iniziato a soffrire di malnutrizione, incontinenza, insonnia ed ansia. Le sembrava che gli insetti strisciassero lungo le pareti e sotto la sua pelle. Inoltre, la paziente si sentiva "il cuore in gola". Allo stesso tempo, ha iniziato ad avere crampi allo stomaco e aveva la sensazione che il suo stomaco tremasse prima di andare in bagno.

Poche settimane dopo che la donna aveva mangiato il cibo scaduto, aveva informato il marito che sembrava esserci un "pesce" nello stomaco.

La paziente è stata curata per diversi mesi, è stata ricoverata due volte dopo terribili convulsioni. Successivamente, i medici si sono resi conto che la causa della sua malattia poteva essere una tenia (verme). Ciò è stato confermato dalle analisi delle sue feci, che hanno trovato migliaia di uova di tenia e frammenti del parassita stesso.

Alla donna è stata somministrata solo una compressa di medicinale anti-tenia e si è ripresa completamente.

Tags:
Cibo pericoloso, Cibo, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook