09:05 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (204)
0 40
Seguici su

Il numero totale di dosi prodotte del vaccino Sputnik V contro il coronavirus raggiungerà presto i 2 milioni, rendendo possibile l’inizio del processo di immunizzazione di massa dei cittadini russi, ha detto oggi, venerdì 4 dicembre, il Ministero dell'Industria e del Commercio.

Le autorità russe hanno annunciato che la produzione di Sputnik V sta crescendo in vista del lancio della campagna di vaccinazione.

"Tra poco il volume totale delle dosi prodotte del vaccino Sputnik V raggiungerà i 2 milioni, il che ci permetterà di avviare la vaccinazione della popolazione del nostro Paese. Il volume di produzione e il numero di dosi immesse nella circolazione civile sono in costante crescita", ha affermato in un comunicato il Ministero dell'Industria e del Commercio russo.

Il Presidente russo Vladimir Putin ha chiesto al Governo di lanciare la vaccinazione di massa contro il coronavirus la prossima settimana. Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha annunciato che già sabato apriranno le stazioni di vaccinazione a Mosca. Il personale medico, gli operatori dei servizi sociali e gli insegnanti saranno i primi ad avere accesso al vaccino.

Lo Sputnik V è stato il primo vaccino COVID-19 al mondo, ufficialmente registrato in Russia l'11 agosto. Il vaccino è stato sviluppato dall’Istituto Gamaleya per le Ricerche Epidemiologiche e Microbiologiche e sta attualmente completando gli studi clinici di fase 3. I risultati preliminari del farmaco hanno mostrato un'efficacia superiore al 95%.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (204)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook