03:57 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
274
Seguici su

La polizia è tuttavia stata costretta a chiudere il fascicolo d'inchiesta dopo che le indagine erano arrivate ad un vicolo cieco.

Un gruppo di studenti di una scuola superiore della cittadina svedese di Östersund sono sospettati di aver organizzato la diffusione organizzata del Covid-19 nel proprio istituto scolastico al fine di ottenere l'immunità di gregge entro il prossimo ballo scolastico primaverile.

Lo riferisce la polizia locale, chiarendo che i ragazzi hanno cercato in maniera intenzionale di entrare in contatto con persone già ammalate, così da poter infettare poi quanti più compagni possibili.

"Ci lascia davvero senza parole, è una mancanza di rispetto totale per le altre persone. Ed è l'ignoranza, anche tra gli adulti, che contribuisce alla diffusione dell'infezione. Non pensi che ti possa riguardare, che è un qualcosa che avviene solo a Stoccolma, ma in realtà succede anche qui, nello contea dello Jämtland", sono state le parole di Monica Sandström, direttrice dell'associazione per la salute delle scuole superiori dello Jämtland.

Il fascicolo d'inchiesta sul caso, che ha lasciato completamente stupita la comunità locale, è stato tuttavia chiusa per l'assenza di informazioni più concrete sull'identità degli autori di questo caso di autoinfezione.

"Il rapporto era davvero generale e non chiariva di quale scuola o di quali studenti si parlasse. Non abbiamo nessun indizio, nessun sospetto e nient'altro su cui lavorare", ha riferito capo del dipartimento investigativo Niklas Stjernlöf, aggiungendo che ulteriori dubbi sono sorti in relazione alla possibilità di definire giuridicamente illegali gli atti compiuti dai giovani di Östersund  

Il Covid-19 in Svezia

Ad oggi la Svezia, una nazione con una popolazione di oltre 10 milioni di abitanti, è una delle poche al mondo a non aver adottato rigidi protocolli di sicurezza per affrontare la pandemia di Covid-19.

Fino ad ora il bilancio delle vittime nel Paese scandinavo è di 6.681 persone, a fronte di oltre 243.000 contagi complessivi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook