11:52 22 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Un tribunale negli Stati Uniti ha condannato il diciannovenne Joel Schrimsher a due anni di reclusione per aver minacciato su Internet di far saltare in aria l'edificio della Federal Reserve, riferisce un comunicato del Dipartimento della Giustizia statunitense.

Un giovane dello stato del Texas ha ricevuto una condanna di due anni dopo le minacce di far esplodere l'edificio della Federal Reserve che aveva condiviso in un post su Twitter.

Ad agosto il giovane si era dichiarato colpevole di aver diffuso false informazioni sulla possibile distruzione dell'edificio.

Nel corso della perquisizione nella sua stanza sono state trovate sostanze chimiche e istruzioni per la fabbricazione di ordigni esplosivi, considerate dalla corte come aggravanti intenzionali all'esecuzione di "un crimine molto serio".

Le minacce di far esplodere la sede della FED su Internet erano state registrate nel giugno 2019. Le forze dell'ordine hanno identificato l'autore.

L'indagine ha rivelato un post sul suo account su Twitter con uno screenshot di una conversazione familiare che finisce con "Io: spedirò una bomba alla Federal Reserve".

Nei giorni scorsi 15 persone di origine italo-americana erano state accusate di racket a Filadelfia perché considerate dalle autorità statunitensi membri dell'organizzazione criminale Cosa Nostra.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook