02:44 20 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (137)
811
Seguici su

Mezzi speciali della polizia e unità di rinforzo delle forze dell'ordine sono state dispiegate nel centro di Minsk in previsione di una manifestazione dell'opposizione non autorizzata dalle autorità, segnala il corrispondente di Sputnik.

In precedenza i militanti dell'opposizione anti-Lukashenko avevano esortato la gente a scendere in piazza nella giornata di oggi.

Prima dell'inizio della manifestazione, la piazza Oktyabrskaya nel centro di Minsk è stata serrata con barriere metalliche ed è presidiata da numerosi agenti di polizia. Mezzi speciali sono parcheggiati vicino all'amministrazione presidenziale che si trova nelle vicinanze: camionette, recinzioni con filo spinato, autobus e minibus con agenti delle forze dell'ordine. E' chiuso l'accesso all'area in cui sono state concentrate le forze di sicurezza.

Inoltre è stata isolata la residenza del capo di Stato Alexander Lukashenko ed è stata blindata la Piazza dell'Indipendenza, dove si trova il palazzo del governo.

La scorsa settimana il capo di Stato bielorusso Alexander Lukashenko aveva dichiarato che una volta approvata la nuova Costituzione avrebbe lasciato la presidenza.

Proteste in Bielorussia

In Bielorussia sono scoppiate le proteste dopo le contestatissime elezioni presidenziali del 9 agosto, che hanno conferito il 6° mandato ad Alexandr Lukashenko, al potere dal 1994.

Secondo i dati ufficiali, Lukashenko ha ottenuto l'80,1% dei voti, seguito da Svetlana Tikhanovskaya, con il 10,12%.

Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (137)
Tags:
Polizia, Manifestazione, Proteste, Opposizione, Minsk, Alexander Lukashenko, Bielorussia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook