19:00 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Un'esplosione nella città afghana orientale di Ghazni ha ucciso 21 persone e ne ha ferite altre 17, secondo quanto riportato dal canale televisivo Ariana News, con riferimento al direttore di un ospedale del posto.

Il direttore della struttura sanitaria di Ghazni ha affermato che tutti i morti ed i feriti erano militari.

Precedentemente i media locali avevano segnalato che nell'esplosione erano rimasti feriti 8 soldati.

Secondo l'emittente 1TV afghana, un ordigno esplosivo posizionato in un'auto è esploso vicino ad una base militare afghana.

Prima dell'esplosione, secondo quanto riportato, ci sarebbe stato uno scontro a fuoco fuori dalla struttura militare.

Allo stesso tempo l'emittente TOLOnews ha riferito, citando il portavoce del governatore provinciale Wahidullah Jumazada, che un attentatore suicida si sarebbe fatto esplodere presso la base militare.

In precedenza il Washington Post aveva riferito che almeno dieci basi americane in Afghanistan erano state chiuse da quando gli Stati Uniti si sono impegnati a diminuire la presenza militare in base all'accordo con i talebani di febbraio.

Ritiro del contingente militare Usa dall'Afghanistan

Il graduale ritiro del contingente americano dall'Afghanistan è stata una delle condizioni dell'accordo USA-talebani, firmato a febbraio. La scorsa settimana il segretario alla Difesa ad interim degli Stati Uniti Christopher Miller ha affermato che gli Stati Uniti avrebbero ridotto il numero delle proprie truppe in Afghanistan da 4500 a 2500 entro il 15 gennaio, in linea con l'iniziativa del presidente Donald Trump, aggiungendo che il ritiro completo del personale militare è previsto entro maggio 2021. 

Tags:
Esplosione, Terrorismo, Afghanistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook