10:23 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Migliaia di tifosi a Buenos Aires hanno preso parte alla cerimonia funebre per rendere omaggio alla leggenda del calcio nazionale e mondiale, scomparso all'età di 60 anni per un arresto cardiaco.

Un dipendente dell'agenzia di onoranze funebri incaricato di preparare la salma di Diego Maradona per la veglia è stato licenziato dopo essersi fatto un selfie con il corpo del campione argentino con la bara aperta, riporta Mirror Sport, riferendosi al proprietario dell'impresa di pompe funebri.

La foto, che l'uomo ha condiviso su Twitter, lo mostra mentre solleva il pollice accanto al corpo di Maradona. Ha scatenato disgusto e indignazione nei social, poiché gli utenti lo consideravano irrispettoso sia per la leggenda del calcio che per la sua famiglia e i suoi amici. Un utente ha persino chiesto di togliere la cittadinanza argentina all'uomo, definendola una "totale mancanza di rispetto". Se uno dei dipendenti è stato già identificato, gli altri due che si sono macchiati dello stesso gesto non appena identificati andranno incontro alla stessa sorte con la perdita del lavoro.

​Anche l'avvocato di Maradona Matias Morla, ha reagito al disgustoso selfie, impegnandosi a intraprendere un'azione legale.

"Per la memoria del mio amico, non mi riposerò finché non avrà pagato per questo scempio", ha twittato.

​Ieri migliaia di tifosi a Buenos Aires hanno preso parte alla cerimonia funebre per rendere omaggio alla leggenda del calcio nazionale e mondiale, scomparso all'età di 60 anni per un arresto cardiaco.

Tags:
Social Network, selfie, Scandalo, Società, maradona diego armando, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook