11:34 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (267)
1054
Seguici su

L'equipe di sviluppatori del vaccino russo contro il coronavirus "Sputnik V" sta proponendo alla società farmaceutica britannica AstraZeneca di combinare la loro iniezione con quella russa per aumentare l'efficacia, si afferma nell'account su Twitter del preparato russo anti-Covid.

"L'attuale regime vaccinale completo di AstraZeneca ha mostrato un'efficacia del 62%. Se la società intende condurre nuovi studi clinici, consigliamo di provare un regime che combini il preparato di AstraZeneca con Sputnik V con l'adenovirus umano per aumentare l'efficacia. La combinazione dei vaccini può rilevarsi importante per la seconda vaccinazione", si legge nel tweet.

​La società farmaceutica britannica AstraZeneca, che insieme all'Università di Oxford sta sviluppando un vaccino contro il coronavirus, potrebbe condurre un'altra fase di test del farmaco in diversi Paesi per confermarne l'efficacia, ha dichiarato l'amministratore delegato Pascal Sorio, citato da Bloomberg.

Il manager ha detto che questo potrebbe essere "un altro studio internazionale", ma questa volta potrebbe essere di portata minore. 

Oggi il vicepresidente esecutivo della società farmaceutica britannica Mene Pangalos ha affermato che il vaccino anti-Covid dell'AstraZeneca sarà comunque idoneo per l'approvazione anche con un basso livello di efficacia.

Lunedì AstraZeneca ha pubblicato i risultati provvisori del suo preparato anti-Covid, che mostra due diversi livelli di efficacia a seconda del regime di dosaggio. L'efficacia nei pazienti a cui erano state somministrate due dosi intere a distanza di un mese era del 62%, mentre in quelle a cui era stata somministrata inizialmente una mezza dose e poi una dose piena raggiungeva il 90%. La società ha successivamente ammesso che il regime con maggiore efficacia era stato effettivamente il risultato di un errore di dosaggio.

Vaccino russo Sputnik V

Sputnik V, il primo vaccino registrato al mondo contro il coronavirus, ha mostrato un'efficacia del 92% sulla base della prima analisi provvisoria ottenuta 21 giorni dopo che i volontari hanno ricevuto la prima vaccinazione.

Molti Paesi stranieri hanno già firmato accordi con la Russia sulle forniture di vaccino Sputnik V.

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (267)
Tags:
Russia, Regno Unito, Coronavirus, Medicina, vaccino
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook