07:01 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
114
Seguici su

Il vicepresidente esecutivo per l'economia e il commercio della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, ha dichiarato a 'Euroactiv' che la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali statunitensi potrebbe determinare un nuovo inizio alle relazioni UE-USA, ma anche che non sarebbe possibile negoziare un accordo commerciale profondo e globale.

"Il presidente eletto Biden ha affermato di essere un forte sostenitore delle alleanze internazionali e del multilateralismo, oltre che a voler migliorare le relazioni con l'UE. Sono tutti messaggi molto incoraggianti. Ci auguriamo che saremo in presenza di un nuovo inizio e di risolvere alcune delle nostre controversie bilaterali, e anche di assistere a un impegno multilaterale più intenso e significativo", ha detto Dombrovskis.

Nello stesso tempo il funzionario non crede che sarà possibile negoziare una sorta di accordo commerciale profondo e globale come il trattato transatlantico su commercio e investimenti (TTIP), relativamente a cui i colloqui rimangono congelati.

"Abbiamo visto che i negoziati non stavano facendo grandi progressi. Per questo motivo non è qualcosa che ora stiamo attivamente perseguendo. In termini di mini-accordi, stiamo cercando di facilitare il commercio di merci in aree di valutazione conforme. Siamo decisamente pronti a considerare un'ulteriore liberalizzazione del commercio di beni, oltre a quelli agricoli, se ci sarà la volontà da parte degli Stati Uniti", ha aggiunto il vicepresidente per l'economia e il commercio della Commissione europea.

Sebbene i risultati ufficiali delle elezioni del 3 novembre non siano ancora stati annunciati, tutti i principali media statunitensi hanno conferito la vittoria al democratico Biden. Lunedì sera il presidente in carica Donald Trump ha annunciato di aver incaricato il suo staff di avviare la transizione, ma non ha ammesso la sconfitta e ha promesso di continuare a combattere le presunte frodi elettorali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook