10:31 21 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
313
Seguici su

L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha riconfermato l'italiano Filippo Grandi per l'incarico di Alto Commissario delle Nazioni Unite (UNHCR) per i rifugiati per altri 2 anni e mezzo, riferisce il servizio stampa dell'ONU.

Filippo Grandi, diplomatico italiano già vicerappresentante speciale delle Nazioni Unite per l'Afghanistan, ricopre questo incarico dal 2015.

"A seguito della raccomandazione del Segretario generale e delle consultazioni degli Stati membri, l'Assemblea generale ha approvato il rappresentante dell'Italia, Filippo Grandi, come Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati per un periodo di 2 anni e mezzo, dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2023", si legge in un comunicato del servizio stampa dell'ONU.

Grandi stesso si è detto onorato del rinnovo del suo mandato, esprimendo gratitudine al segretario generale dell'ONU Antonio Guterres.

"I miei colleghi dell'UNHCR e io continueremo a lavorare sodo con i rifugiati, gli sfollati e gli apolidi in tutto il mondo", ha affermato Grandi.

Che cos'è l'UNHCR

L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati è un'agenzia dell'ONU impegnata nella gestione dei profughi. L'agenzia, istituita nel 1950, affronta numerose crisi in diversi continenti, fornendo assistenza a rifugiati, richiedenti asilo, sfollati interni ed apolidi, molti dei quali non hanno più nessuno a cui rivolgersi. Aiutando gli esuli a tornare nel loro paese d'origine o a stabilirsi in un altro paese, l'UNHCR cerca anche di trovare una soluzione duratura alla loro situazione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook