17:37 28 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Gli agenti hanno impedito attacchi terroristici nella regione di Mosca, preparati dai membri della cellula dell'organizzazione terroristica "Stato islamico"*, ha riferito il Servizio federale per la sicurezza della Federazione russa.

"Un ordigno esplosivo improvvisato carico di elementi contundenti, altri oggetti e documenti, sono stati rinvenuti e sequestrati in luoghi di permanenza di islamisti radicali", dice il comunicato.

Le forze di sicurezza sono riuscite a trattenere nella regione di Vladimir un membro del gruppo, cittadino di uno dei paesi dell'Asia centrale. La posizione degli altri sospetti non è stata specificata.

L'FSB dispone anche di informazioni secondo le quali i membri della cellula starebbero reclutato potenziali combattenti e raccogliendo fondi per i bisogni dei terroristi.

Solo negli ultimi due mesi, questo è almeno il quarto caso di repressione degli attacchi terroristici in Russia. Questo autunno, le forze di sicurezza hanno impedito attacchi terroristici a Mosca, Volgograd e Stavropol.

In generale, a giudicare dai rapporti dell'FSB, ogni anno si verificano dozzine di potenziali attacchi. Secondo il capo del servizio, Alexander Bortnikov, in Russia sono stati prevenuti oltre 150 attacchi terroristici in dieci anni.

Allo stesso tempo, l'FSB ha più volte raccomandato di prestare particolare attenzione alla diffusione dell'Islam radicale tra i lavoratori migranti e nelle colonie dove sono detenuti terroristi già condannati. Un'altra importante linea di lavoro preventivo è seguire i militanti tornati in Russia dalla guerra in Siria e Iraq.

* Stato Islamico, ISIS, Daesh - Organizzazione terroristica bandita in Russia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook