03:56 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

ll popolare messenger WhatsApp dovrebbe ricevere presto un importante aggiornamento per far fronte al problema delle continue notifiche provenienti da chat che l’utente vorrebbe silenziare ma al tempo stesso non rinunciare definitivamente.

Gli sviluppatori della Facebook Inc, a cui la popolare applicazione informatica di messaggistica istantanea WhatsApp appartiene dal 2014, starebbero lavorando a due funzionalità per silenziare o mettere in pausa le notifiche indesiderate provenienti da chat cui l’utente partecipa.

Secondo le indiscrezioni del portale WABetaInfo, specializzato nell’analisi del codice delle versioni beta delle app in cerca di anteprime di nuove funzioni ancora in sperimentazione, su WatsApp potrebbero presto apparire due importanti nuove funzioni: ‘Leggi più tardi’ e ‘Modalità vacanza’.

Già in precedenza, lo stesso portale, aveva rilevato che gli informatici incaricati dello sviluppo della messaggeria stavano cercando soluzioni per migliorare la sezione ‘Chat archiviate’. A tale scopo avevano introdotto la funzione ‘Archivia per sempre’ che permetteva di fatto di sbarazzarsi definitivamente di una chat considerata dall’utente obsoleta o di non più interesse.

Cosa fare tuttavia quando non si desidera essere continuamente importunati da notifiche pur non volendo rinunciare del tutto a partecipare ad una chat? Ecco quindi l’introduzione della funzione ‘Leggi più tardi’, che consentirà di continuare a mantenere attiva la chat ma all’interno di un apposito archivio, appunto, da poter leggere con comodo e senza che vengono inviate le notifiche. Tuttavia, alla riapertura della chat, potrebbero risultare centinaia di nuovi messaggi, quindi pare sia allo studio una ulteriore funzione, al momento solo per gli utenti iOS, che permetterà di proseguire l’aggiornamento della chat archiviata in ‘Leggi più tardi’ solo a partire dala riapertura della chat stessa. Questa sarà la funzione aggiuntiva ‘Modalità vacanza’ sostengono gli esperti della WABetaInfo.

Essendo il tutto nella fase beta, cioè ancora puramente sperimentale, non è noto quando le novità diverranno effettive e disponibili per tutti gli utenti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook