18:33 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Il primo ministro britannico Boris Johnson che si trova in autoisolamento dopo aver avuto contatto con un parlamentare positivo al COVID-19, ha ricevuto il risultato negativo al tampone, ha riferito un portavoce del governo.

Domenica 15 novembre il portavoce di Downing Street aveva affermato a Sputnik che il premier sarebbe stato costretto ad autoisolarsi a seguito di un contatto con un parlamentare che ha contratto il virus.

Lo scorso 12 novembre Johnson ha avuto una riunione con un gruppo di parlamentari, a cui era presente anche Lee Anderson, il quale dopo l'incontro ha manifestato i sintomi del COVID-19 ed è stato sottoposto ad un tampone con esito positivo.

"Ieri il primo ministro ha fatto il test, che ha dato esito negativo. Tuttavia, in conformità con le regole rimarrà in autoisolamento", ha affermato un portavoce del governo oggi in un briefing.

Il portavoce ha specificato che è stato utilizzato un nuovo tipo di test, che conferma il risultato immediatamente, senza inviare i campioni prelevati al laboratorio.

Secondo le norme britanniche, una persona con sospetto contagio di coronavirus deve rimanere in autoisolamento per 14 giorni.

Il primo ministro continua a lavorare da casa, ma il suo programma è stato modificato. La conferenza stampa sulla situazione epidemiologica di lunedì sera è stata guidata dal segretario di stato per la Salute Matt Hancock e non da Johnson.

Il premier si collegherà al settimanale Question Time alla Camera dei Comuni di mercoledì in videoconferenza.

Johnson stesso in un videomessaggio pubblicato il 16 novembre ha affermato di essere in buona salute e di sentirsi bene. Inoltre, ha sottolineato l'affidabilità del sistema Test and Trace del Servizio sanitario nazionale, che gli ha segnalato il contatto con un positivo.

Johnson positivo al Covid

Ad aprile il premier britannico aveva trascorso diverse settimane in ospedale in quanto malato di COVID-19 e per alcuni giorni i medici avevano dovuto tenerlo nel reparto di terapia intensiva. 

Era stato dimesso dall'ospedale il 12 aprile, dopo di che ha trascorso un periodo di riposo nella sua dimora di campagna a Chequers.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook