16:24 24 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5191
Seguici su

Nel mese di agosto la Russia è diventata il primo Paese al mondo a registrare un vaccino contro il coronavirus, lo Sputnik V.

Il presidente russo Vladimir Putin, nel corso del dodicesimo summit dei Paesi BRICS tenutosi in videoconferenza, ha invitato i paesi membri a compiere uno sforzo congiunto nello sviluppo dei vaccini contro il coronavirus.

"Crediamo che sia importante velocizzare la creazione di un centro per lo sviluppo e la ricerca di vaccini BRICS, sulla quale ci siamo accordati due anni fa su iniziativa dei nostri amici sudafricani", ha esordito Putin.

Secondo il capo di stato russo, il vaccino Sputnik V, registrato nello scorso mese di agosto, potrebbe essere prodotto in Cina e in India, altri due Paesi facenti parte del blocco:

"Il Fondo russo per gli investimenti diretti ha raggiunto accordi con i partner brasiliani e indiani per svolgere delle sperimentazioni cliniche sul vaccino Sputnik V, ha inoltre stretto delle collaborazioni con delle compagnie farmaceutiche in Cina e India per lanciare la produzione del vaccino in questi Paesi, non soltanto per coprirne il fabbisogno, ma anche per altri stati terzi", sono state le parole di Putin.

Lo scorso 11 di agosto la Russia è diventato il primo Paeseal mondo a registrare un vaccino per il coronavirus, lo Sputnik V, sviluppato dall'Istituto di Ricerca Gamaleya. Un altro vaccino, l'EpiVacCorona, è stato invece prodotto dal Centro di ricerca Vector di Novosibirsk e registrato in ottobre.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook