00:47 01 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Lo ha annunciato domenica sera il presidente Nicolas Maduro in un discorso alla TV di Stato. Gli accordi sono stati presi durante una visita di Delcy Rodriguez a Mosca.

"Il governo bolivariano ha garantito 10.000.000 di vaccini per il popolo venezuelano, il vice presidente esecutivo, Delcy Rodríguez, ha avuto un incontro con i rappresentanti del vaccino Sputnik-V a Mosca, in Russia". Lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro sul canale statale Venezolana de Televisión.

Inoltre il Paese avvierà all'interno dei suoi confini una produzione propria del vaccino russo contro il Covid-19. 

Il presidente Maduro ha inoltre assicurato che in Venezuela il 95% dei positivi sono guariti dal nuovo coronavirus.

La vicepresidente Rodriguez questa settimana si è recata in Russia e ha avuto un incontro con l'azienda produttrice e il laboratorio scientifico responsabile della produzione del vaccino Sputnik V per concludere gli accordi sulle forniture del vaccino.

Il vaccino russo

L'11 agosto, la Russia ha registrato il primo vaccino contro COVID-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dal Gamaleya Center. Il farmaco è prodotto in collaborazione con il Fondo russo per gli investimenti diretti.

Prima della registrazione, Sputnik V ha superato due fasi di test in Russia e sono attualmente in corso le prove di fase tre, che coinvolgono 40.000 volontari. Gli studi clinici di questo vaccino vengono effettuati anche in Bielorussia, Emirati Arabi Uniti, India e Brasile.

Questa settimana è stato annunciato che l'efficacia del vaccino Sputnik V è del 92%. La valutazione si basa su una prima analisi dei dati ad interim effettuata 21 giorni dopo che ai volontari è stata somministrata la prima dose e dopo che sono stati confermati 20 casi di COVID-19 distribuiti tra il gruppo placebo e il gruppo immunizzato.

Tags:
Coronavirus, vaccino, Russia, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook