03:41 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
102
Seguici su

Nei giorni scorsi si era assistito ad un'intesificazione della presenza israeliana lungo la striscia di Gaza in previsioni di possibili escalation armate.

Per due volte le sirene dell'allarme missilistico hanno risuonato nel corso della notte nella città israeliana di Ashdod, nel Sud dello Stato ebraico, a seguito del lancio di due razzi dalla striscia di Gaza.

A riferirlosono le forze armate israeliane (IDF), precisando che uno dei due vettori balistici è stato intercettato dai sistemi di difesa anti-aerea Iron-Dome, in ragione della probabilità che potesse colpire le zone abitate.

Un portavoce dell'esercito israeliano ha reso noto che è stato aperto un fascicolo d'inchiesta per investigare sull'incidente e che nuovi dettagli in merito saranno resi noti nelle prossime ore e che un attacco di risposta è già stato lanciato contro le posizioni di Hamas a Gaza.

Al momento non sono state riportati eventuali informazioni riferibili a possibili vittime o danni strutturali causati dagli attacchi.

In precedenza le forze aramte dello Stato ebraico avevano reso nota l'intenzione di intensificare la propria presenza lungo la striscia di Gaza in previsione di una possibile escalation armata.

Nel Sud del Paese sono inoltre stati dislocate ulteriori batterie Iron Dome per contrastare il lancio di razzi da parte dei militanti di Jihad Islamica nella striscia di Gaza.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook